Eurospin a Caserta, area giochi e verde attrezzato: si apre un varco dal Parco degli Aranci

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Dopo le lunghe e numerose vicissitudini amministrative a cui è andata incontro la realizzazione dell’intera area Eurospin a Caserta, ricordiamo tutte le problematiche relative alle rampe di accesso, per l’ingresso nella struttura e l’immissione delle auto su strada, i lavori finiti a tempo di record senza l’adeguamento ad area giochi come da piano regolatore – i proprietari ottennero alcuni mesi di proroga per realizzare le aree a destinazione pubblica, strutture sportive e verde attrezzato, previste al momento della stipula della convenzione con il Comune – insomma pare proprio che la storia infinita stia volgendo al termine, con una piccola novità.

Come sappiamo tutta la fase della lavorazione e l’area cantiere si è praticamente svolta, potremmo dire, dietro le quinte, vale a dire aprendo un varco (da privati) dalla zona del Parco degli Aranci, nota anche come area ex 167. Quando poi, a lavori conclusi, Eurospin ha chiuso invece i cancelli che immettevano sulla stradina che collegava la zona all’ipermercato si è levata una gran delusione per i residenti, i quali tra l’altro avevano da pochi mesi visto la definitiva chiusura di un utilissimo Decò che da anni forniva la zona.

WordPress Image Gallery Plugin

A quanto pare però, parco degli Aranci, avrà il suo ingresso, se ci sbagliamo, ci correggano pure. Alle spalle di viale degli Aranci, dietro il fabbricato comunemente chiamato La Dacia, è stata infatti non solo aperta ma asfaltata una strada che consente l’ingresso all’area verde attrezzata i cui lavori sono in dirittura d’arrivo.

Il parchetto con i giochi per i bambini infatti è quasi in via di completamento, con tanto di campo da basket e corridoio di  verde lavorato a prato inglese. Resta solo, da quel che sembra, un quadrato di terra giusto alle spalle del capannone dell’Eurospin, ancora in fase di lavorazione. Dai manufatti presenti pare chiara anche l’installazione di un chiosco.

Soddisfazione sui social nell’apprendere la notizia, con l’unica preoccupazione sulla manutenzione delle installazioni e del verde, che seppur a carico dei proprietari Eurospin, sono un sicuro vantaggio anche per la comunità.

Il commento di Andrea Boccagna:

La strada di accesso che si sta aprendo nell’area del permesso a costruire di EUROSPIN, è parte di un progetto di viabilità che andrà a concludersi solo successivamente e quando i tre permessi rilasciati verranno completati. Al momento la strada in questione rappresenta una opportunità per i residenti di Parco Aranci di poter accadere all’area a uso pubblico che si sta realizzando e alla struttura commerciale senza fare quel pericoloso percorso sulla statale. Tutta l’area che si sta realizzando sarà oggetto di sorveglianza e manutenzione da parte del titolare del permesso a costruire però, considerata la gentaglia che è in giro, non guasta un particolare occhio di attenzione da parte di noi tutti“.

glp-auto-336x280
lisandro