Caserta flagellata da vento forte: danni segnalati in diversi punti della città

Danni del vento

Da ieri sera forti raffiche di vento stanno flagellando la provincia di Caserta, causando, in alcuni casi, danni ai tetti delle abitazioni e crolli di tegole.

In Viale Beneduce, nei pressi del Monumento ai Caduti, un palo della luce è caduto su un’auto in sosta danneggiandola. Alcuni danni sono stati segnalati anche a Rione Vanvitelli, in particolare in Via Collecini e Via Cappuccini, dove sono volati in strada calcinacci, anche qui rovinando alcune auto. Anche in Parco Gabriella sono stati segnalati crolli di alberi (come si evince dalla foto allegata).

Andrea Boccagna, presidente della III Commissione Consiliare di Caserta, ha pubblicato sul gruppo Facebook “Ciochevedoincittà Caserta” il seguente post: “Il vento che si è scatenato da ieri sera ha provocato la caduta di piante e rami un pò ovunque. Da stamattina delle ditte e un funzionario comunale sono in giro a rimuovere tutto ciò che costituisce pericolo per i cittadini e ostacolo alla circolazione veicolare. Se siete a conoscenza di situazioni di particolare pericolo vi chiedo di postare la stessa, correlata di eventuale foto, su questo gruppo.

Neppure gli alberi del Parco della Reggia di Caserta sono stati risparmiati dalla furia del vento. Alcuni lecci secolari hanno abbattuto il muro di cinta che confina con Via Passionisti, di fronte a Parco Primavera a Casagiove. L’intervento di rimozione dei rami ha causato l’interruzione momentanea della circolazione veicolare.

Intanto, la Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l’allerta meteo attualmente in vigore sulla Campania fino alle 18 di oggi, 21 novembre, sull’intero territorio con criticità idrogeologica Gialla e un alert per venti forti e mare agitato.