Caserta, gli auguri del Sindaco Carlo Marino e le novità per il nuovo anno, a partire dalla scuola (VIDEO)

Carlo Marino Sindaco di Caserta

“Ultimo giorno dell’anno, un anno difficile, articolato, un anno fa nessuno di noi avrebbe potuto immaginare quello che stava per accadere: i disagi, le difficoltà, la pandemia, le nostre paure, le nostre speranze.”

Inizia con queste parole il messaggio di fine anno che il primo cittadino di casert ah voluto trasmettere ai cittadini nell’ultimo giorno dell’anno.

“E’ la speranza – ha proseguito Marino – che ci deve accompagnare ed aiutare nell’anno che verrà. Nel 2021 dobbiamo avere l’audacia della speranza. L’audacia di costruire un futuro per le nuove generazioni, mantenendo ferme il buon senso e la responsabilità di noi casertani.”

“In questi ultimi mesi abbiamo avuto in città più di 2000 positivi al Covid e in questi ci sono stati svariati morti. Come forma di rispetto nei confronti dei nostri concittadini deceduti a causa di questo virus, chiedo stasera (la sera dell’ultimo dell’anno, ndr.) di non sparare botti. Piuttosto vi chiedo di accendere una candela a mezzanotte in ricordo delle tante persone che hanno sofferto e chi non c’è più.”

“Vista la serietà dei casertani – ha concluso Marino – visto il comportamento che abbiamo avuto in questi giorni festivi e anche in base agli ultimi risultati sulla positività, il 7 gennaio 2021 a Caserta riprende la scuola, aldilà dei Dpcm nazionali e alle ordinanze regionali. Naturalmente sempre continuando a mantenere in sicurezza gli alunni.”