Caserta, gli ausiliari della sosta potranno elevare multe, il sindaco ha firmato i decreti

GIORDANI
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La notizia, anticipata già dall’estate, è oggi ufficiale: a Caserta gli ausiliari della sosta potranno elevare multe ai veicoli parcheggiati in maniera difforme al Codice della Strada, e non soltanto a quelli che sostano negli stalli blu senza esporre il relativo titolo di pagamento. Il sindaco ha firmato i decreti necessari.

Sarà questo un aiuto importante per la Polizia Municipale di Caserta, da anni in difficoltà per la penuria di uomini e mezzi. Non si conoscono ancora i dettagli dei decreti firmati dal sindaco Marino, certamente i consiglieri comunali di opposizione non mancheranno di verificare la presenza di eventuali illeciti. C’è da sottolineare, tuttavia, che numerose città d’Italia hanno già adottato provvedimenti analoghi, in ottemperanza al Codice della Strada.

glp-auto-336x280
lisandro

Si prospettano tempi duri per gli automobilisti casertani indisciplinati, abituati al malcostume di lasciare l’auto o la moto in sosta un po’ dove capita senza preoccuparsi troppo. Almeno, questo spera l’Amministrazione Comunale. C’è da immaginare che la questione rimarrà ancora a lungo al centro dell’attenzione.

La notizia proviene da un comunicato stampa del Comune di Caserta che di seguito riportiamo integralmente:

Il Sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha firmato i decreti che consentiranno ai dipendenti della società concessionaria del servizio di gestione della sosta a pagamento in città di poter elevare multe, sempre in prossimità delle strisce blu, nei confronti degli automobilisti che sosteranno in doppia fila, in divieto di sosta, sulle strisce pedonali, quando ostruiranno l’accesso agli stalli a pagamento.

“Questo provvedimento – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – rappresenta uno strumento che ci aiuterà notevolmente per garantire il rispetto delle regole del codice della strada. Grazie al decreto e ai poteri che attribuisce al personale della società concessionaria, avremo una circolazione più ordinata, scoraggiando fortemente il fenomeno della sosta selvaggia. Queste risorse rappresenteranno un aiuto importante per la Polizia Municipale, che troverà supporto nello svolgimento delle proprie attività”.