Caserta, in arrivo dieci nuove colonnine di ricarica per veicoli elettrici in città

colonnine di ricarica per veicoli elettrici
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Caserta si prepara ad accogliere una nuova era di mobilità sostenibile grazie all’arrivo di dieci nuove colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

Questa importante novità è stata possibile grazie alla firma di un protocollo d’intesa tra il Comune di Caserta, Confindustria Caserta ed Enel X Way Italia Srl, che si è tenuta presso Palazzo Castropignano.

La responsabilità dell’installazione delle colonnine sarà affidata a Enel X Way, che è riuscita ad ottenere i contributi Pnrr per la realizzazione delle infrastrutture di ricarica nella regione Campania. Questa iniziativa rappresenta un passo concreto verso la promozione della mobilità green e si inserisce perfettamente nei piani di sviluppo sostenibile del territorio.

glp-auto-336x280
lisandro

Le colonnine saranno distribuite in punti strategici di tutta la città di Caserta, al fine di garantire una copertura capillare e agevolare la vita di coloro che scelgono di adottare veicoli elettrici.

Tra le aree individuate per l’installazione delle colonnine troviamo la Piazzetta Malatesta, Piazza Ungaretti nel Quartiere degli Aranci, Via Cilea al Parco Cerasola, Viale Escrivà nel Quartiere Petrarelle, Via Graefer, via Kennedy e Via Montale nel Quartiere Acquaviva, Via Patturelli, Via Carlo Poma e Via Ruta.

Il Comune di Caserta si è impegnato a garantire la massima celerità nei processi autorizzativi, al fine di permettere la rapida realizzazione delle infrastrutture necessarie alla ricarica dei veicoli elettrici.

Confindustria Caserta, dal canto suo, si è resa disponibile a promuovere l’adozione della mobilità elettrica tra i propri associati, diffondendo informazioni e progetti relativi alle colonnine ad uso pubblico presenti sul territorio della provincia di Caserta.

Questa sinergia tra istituzioni pubbliche e private rappresenta un importante passo avanti verso l’obiettivo di una mobilità più sostenibile e rispettosa dell’ambiente. L’introduzione di queste nuove colonnine di ricarica sarà di grande beneficio per la città di Caserta, contribuendo a ridurre l’inquinamento atmosferico e a migliorare la qualità della vita dei cittadini. Si tratta di un investimento nel futuro, in cui la tecnologia e l’ecologia si incontrano per creare un ambiente urbano più pulito e vivibile.

“Con queste dieci nuove infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – compiamo un ulteriore passo in avanti nell’ambito della realizzazione di un sistema di mobilità sostenibile in città, che vivrà una straordinaria trasformazione. Presto, considerando anche queste dieci installazioni, avremo circa 30 nuove colonnine di ricarica. Inoltre, stiamo realizzando piste ciclabili per un totale di 18 km su tutto il territorio, abbiamo collocato i monopattini in tutta la città, sono in arrivo le pedane per le ricariche elettriche, 52 nuove e-bike, gli scooter alimentati a batteria. A breve, poi, attiveremo la Ztl anche in altre aree della città. Crediamo molto nel green e, nel giro di pochi mesi, avremo una città ancor più vivibile e in linea con le realtà più virtuose del Paese in termini di ecosostenibilità”.

“Partecipiamo a questa iniziativa – ha aggiunto il Presidente di Confindustria Caserta, Beniamino Schiavone – per dare un contributo concreto al processo di ammodernamento dei contesti urbani, in particolare di Caserta. Pensare ad una città moderna in termini di servizi ed infrastrutture è la strada migliore per accrescerne l’attrattività. Questo protocollo testimonia, inoltre, la grande importanza delle sinergie tra Istituzioni e mondo produttivo, che costituiscono una spinta fondamentale alla crescita e allo sviluppo del territorio”.