Caserta, la verve comica di Biagio Izzo contagia il pubblico di “Un’Estate da BelvedeRE”

Ieri sera al Belvedere di San Leucio è andata in scena “Autovelox” , divertente commedia di e con Biagio Izzo che, per l’occasione, veste la divisa da carabiniere. Insieme a lui sono presenti sul palco anche Francesco Procopio e Mario Porfito a fargli da impareggiabili spalle.

L’ambientazione è un tratto della strada statale Basentana in una torrida giornata di ferragosto. Paradossalmente, il compito dei tre militari dovrebbe essere quello di controllare la velocità dei rari se non assenti automobilisti di passaggio, utilizzando per lo scopo un apparecchio autovelox.

Naturalmente, questo diventa solo un pretesto per imbastire un’elementare trama ordita più che altro su una serie di gag comiche basate sull’abusato cliché della scarsa intelligenza dei carabinieri. Ad un certo punto, vengono addirittura raccontate alcune barzellette con soggetto gli uomini della Benemerita.

Battute a volte scontate ed elementari doppi sensi rendono tuttavia lo spettacolo molto fluido e divertente. C’è da sottolineare che già la sola presenza di Biagio Izzo sul palco vale il prezzo del biglietto: la sua fisiognomica, l’innata plasticità facciale e le sue movenze disarticolate, che ricordano il grande Antonio De Curtis, lo rendono un personaggio comico unico nel suo genere. Un dirompente torrente di comicità a cui pochi riescono a resistere. Infatti ieri sera il primo cortile del Real Belvedere era pieno.

Prima dello spettacolo si è esibita la trentenne cantante capuana Gabriella Ferrone (prodotta da Gest Show di Massimo Vecchione),  cantando tre brani. In particolare ha proposto in anteprima la canzone “Suonn ‘e oro” che farà parte del suo prossimo lavoro in uscita in autunno.

L’opening act, iniziato alle 21:40, ha fatto slittare l’inizio dello spettacolo di Biagio Izzo alle 22:00. Questo ritardo ha creato qualche malcontento nel pubblico presente che lo ha fatto platealmente capire al Direttore Artistico quando questi si è presentato sul palco per i ringraziamenti di rito.