Caserta maglia nera per indice di vivibilità climatica: al 97esimo posto della classifica del Corriere della Sera

Caserta maglia nera per indice di vivibilità climatica
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Analizzati oltre 380 milioni di dati. Dalle notti tropicali ai giorni di pioggia.

Il caldo torrido e le brezze estive sempre più rare stanno avendo un impatto significativo sulla nostra vita, sull’economia e sulla salute.

È deludente scoprire che Napoli si posiziona solo al 79° posto nella classifica delle città con il clima “migliore”. Nonostante le sue notti tropicali e le ondate di calore, il capoluogo partenopeo ha subito dei cambiamenti climatici significativi.

Queste sono le conclusioni dell’Indice di vivibilità climatica 2023, redatto da Corriere della Sera in collaborazione con ILMeteo.it, che analizza le variazioni atmosferiche per aumentare la consapevolezza riguardo ai cambiamenti in corso.

glp-auto-336x280
lisandro

I parametri considerati includono la presenza di brezze estive, l’escursione termica, le notti tropicali e gli eventi estremi.

Guardando la classifica generale, che tiene conto del punteggio dei vari parametri, Imperia, Biella e Agrigento si posizionano nelle prime posizioni. La prima città campana è Avellino al 55° posto, seguita da Napoli al 79°, Salerno all’87°, Benevento all’88° e Caserta al 97°.

17 parametri analizzati

Il clima di Napoli è stato particolarmente penalizzato dalle notti tropicali, con ben 93 di queste notti nel corso del 2023, oltre alle ondate di calore. Tra gli altri capoluoghi di provincia campani, Avellino ha avuto il miglior clima quest’anno nonostante le 89 giornate di pioggia e le 17 con precipitazioni intense.

Scendendo ulteriormente nella classifica troviamo Salerno al 16° posto per il numero di ondate di calore registrate e con 18 giorni di piogge intense. Tuttavia è Benevento ad essere maggiormente influenzata da questo parametro con numerose ondate di calore e escursioni termiche più accentuate con una media annuale di 10,5 °C.

La maglia nera per l’Indice di Vivibilità Climatica 2023 in Campania spetta a Caserta che nonostante abbia migliorato la sua posizione rispetto agli anni precedenti ha comunque registrato 52 giorni di nebbia, 89 giorni di pioggia intensa, 11 giorni con precipitazioni intense,70 notti tropicali ed è sesta in termini di ondate di calore.