“Caserta non si buca” la manifestazione studentesca contro il degrado delle strade cittadine

Il video di Loredana Luongo sul racconto degli studenti dopo il colloquio avuto con i rappresentanti del Comune

Questa mattina un fiume di studenti per la la manifestazione “Caserta non si buca” organizzata dai rappresentanti degli studenti del Liceo Diaz.

L’evento per manifestare contro lo stato di degrado delle strade cittadine che ormai vengono quotidianamente segnalate per le numerose buche presenti e che si sono notevolmente accentuate con il maltempo di questo mese di novembre appena trascorso.

La miccia l’ultimo evento tragico accaduto in via Gallicola, l’incidente in cui è rimasta coinvolta Federica M. la ragazza di 16 anni che pare sia rimbalzata su di un tombino interrato che aveva appunto formato una buca nella carreggiata.

Mentre la giovane è ancora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta gli studenti del Liceo Diaz, dell’istituto Terra di Lavoro e del Giordani hanno praticamente riempito la città. Peccato per l’assenza degli adulti, non molti infatti quelli presenti alla marcia.

Per noi questa mattina c’era Loredana Luongo, una delle responsabili delle pagine di cittadinanza attiva Ciochevedoincitta su Facebook e lei stessa madre di due giovani studenti: “Posso confermare che la manifestazione non è stata assolutamente strumentalizzata, non aveva né colori né guide politiche – precisa Loredana – i ragazzi hanno proclamato a voce alta di sentirsi responsabili per il futuro di questa città e stanno chiedendo risposte esaustive, non solo sulle strade ma anche su altre numerose questioni portanti del territorio, come i trasporti e la sicurezza. Abbiamo trasmesso una diretta dell’intero corteo sulla nostra pagina madre Ciochevedoincitta, ma questo è il video del momento in cui gli studenti sono scesi dopo essere stati ricevuti a colloquio dal Sindaco Carlo Marino e dai dirigenti tecnici, che sicuramente è maggiormente esauriente della posizione del Comune”. 

Loading...