Caserta, nuova Ordinanza del Sindaco Carlo Marino: niente consumo alcolici in pubblico fino al 6 dicembre

Il Sindaco di Caserta Carlo Marino ha appena annunciato una nuova ordinanza per impedire il consumo di alcol. Un’ulteriore restrizione contro la movida al fine di prevenire il contagio da Coronavirus. L’ordinanza è valida in tutte le ore della giornata e riguarda le aree pubbliche ma non l’interno dei locali e le loro pertinenze.

“Ho appena firmato un’ordinanza – ha scritto Marino su Facebook – con la quale, da sabato prossimo 14 novembre fino al 6 dicembre, vieto il consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico. L’ordinanza è valida per tutto l’arco della giornata.

Dobbiamo assolutamente evitare i pericolosi assembramenti che, ancora oggi, si creano nelle nostre piazza e nei pressi di bar, pub e birrerie.

La posta in gioco è troppo alta. Rischiamo la vita, la nostra e quella dei nostri cari”.

Nel dettaglio, si legge nell’Ordinanza Sindacale n. 68 del 12/11/2020: “a decorrere dal 14 Novembre e sino a tutto il 6 Dicembre 2020, è vietato il consumo di bevande alcoliche nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico, ad eccezione del consumo effettuato nelle aree di pertinenza degli esercizi autorizzati per la somministrazione. Per aree di pertinenza si intendono quelle per le quali viene regolarmente corrisposta la TOSAP“.

In caso di violazione è prevista “l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00 oltre al sequestro amministrativo ai sensi dell’art. 13 della Legge n.689/81“.

L’annuncio ha generato polemiche nei commenti su Facebook già dai primi minuti successivi alla pubblicazione anche se cambierà poco per i bar ristoranti della città già obbligati a chiudere entro le ore 18:00.