Caserta protagonista della seconda tappa di “Viaggio per l’Italia”, format tv dedicato ai borghi e alle bellezze del territorio

Caserta, parte da Galluccio il progetto per valorizzare il territorio italiano e le eccellenze locali
SANCARLO50-700
glp-auto-700x150
previous arrow
next arrow

Valorizzate imprese e prodotti locali per aiutare la ripartenza delle piccole imprese

La seconda puntata del format video “Viaggio per l’Italia – Borghi e Campagne al Tempo del Lockdown” ha fatto tappa in Campania, e precisamente nella provincia di Caserta, a Galluccio, proprio al confine con il Lazio.

Terrazza Leuciana
Terrazza Leuciana
previous arrow
next arrow

Un format trasmesso da “Repubblica Sapori” col patrocinio di Consumerismo No profit,  dedicato alle bellezze del territorio italiano, alle eccellenze locali, all’enogastronomia e alla voglia di ripartire delle piccole imprese. Un progetto prodotto da Tità Stories&Links srl – da un’idea di Piergiorgio Scuteri, scritto con Novella Spanò – che ha ottenuto il patrocinio dei consumatori di Consumerismo No Profit, che sostengono l’importante iniziativa tesa non solo a rilanciare il turismo interno, ma a far conoscere ai cittadini le bellezze nascoste nei piccoli comuni del nostro paese e la buona cucina locale.

Lo chef Arcangelo Dandini ha incontrato a Galluccio amici storici, con cui ha condiviso e condivide tanti anni di affetto fraterno. E’ la Famiglia Telaro, a capo di una bella azienda che produce vino, formaggi, salumi e prodotti della terra. Quello che colpisce è la “pulizia” e il rispetto che questa gente ha saputo restituire alla terra, la cura e l’amore per la natura e gli animali domestici costruita attraverso un lungo lavoro di studio e sperimentazione che ha tirato fuori tutto ciò che di bello la terra stessa potesse generare.

“Abbiamo deciso di patrocinare questa iniziativa perché crediamo nella forza della cucina italiana e nella sua tradizione come strumento di protezione del consumatore. I prodotti al centro delle varie puntate del format sono di qualità sin dalla nascita per natura, senza la necessità di regolamentare o istituire sigle o protocolli. Produttori che amando la terra la proteggono e quindi questo avvantaggia sia i consumatori che il pianeta. Un progetto che aiuterà inoltre a rilanciare il turismo interno, in un momento molto delicato per il paese, per le piccole imprese del settore e per tutto l’indotto, che ha bisogno di iniziative come questa per sostenere la piccola economia locale” – commenta Luigi Gabriele, Presidente di Consumerismo.

La puntata dedicata a Galluccio è visibile al link https://youtu.be/dj0xopapjl4