Reggia di Caserta danneggiata dal maltempo: crollano alcuni fregi decorativi del cornicione

Questa mattina alcuni custodi del monumento hanno ritrovato parti del tetto sull’asfalto. Si tratterebbe di alcuni pezzi staccatisi dai fregi che decorano il capitello, cornicione che insiste sul tetto che si trova lato Scuola Aereonautica.

La direzione della Reggia di Caserta ha diramato la seguente nota: “Il nubifragio verificatosi a Caserta nella serata di ieri 19 novembre con pioggia intensa, grandine e fulmini, ha causato il distacco di una porzione di foglia di acanto del capitello di una delle lesene angolari dell’avancorpo sudoccidentale della facciata lato sud del Palazzo Reale, il cui restauro è stato ultimato a inizio del 2016. La zona è stata transennata in via precauzionale e i tecnici della Reggia stanno effettuando verifiche per individuare eventuali altre porzioni di rilievi lapidei danneggiate dagli eventi eccezionali.

Al momento non sono presenti i Vigili del Fuoco ma l’area è delimitata per impedire il rischio di ulteriori crolli. Sicuramente la furia del temporale della scorsa notte avrà provocato questo ulteriore danneggiamento al cornicione. Preoccupata la direzione della Reggia che purtroppo non è nuova ad affrontare il “problema crolli”, già avvenuti in due occasioni, uno del 2017, altro appena due mesi fa.