Caserta, rinviato il CE Gusto Streat Fest. Gli organizzatori: “Rinunciamo alla collaborazione”

Caserta – Si dovrà aspettare qualche mese per poter partecipare all’evento simbolo della cultura dello street food a Caserta e dintorni. Il “Ce Gusto – Streat Fest”, previsto da sabato 28 aprile a martedì primo maggio nell’ambito dell’iniziativa “Europe is Culture”, è stato rinviato indicativamente al weekend del primo settembre, data che potrà poi essere o meno confermata. A comunicare la decisione qualche ora fa sono stati gli stessi organizzatori dell’evento, che sulla pagina Facebook hanno spiegato anche i motivi della decisione: i problemi, stando alla comunicazione ufficiale pubblicata, sarebbero legati alla sopraggiunta impossibilità di allestire una serie di attività culturali, di intrattenimento e di valorizzazione del territorio che avrebbero avuto il compito di accompagnare, come già accaduto in passato, la parte centrale dell’iniziativa, legata allo street food.

Questo l’annuncio apparso sui social: “Siamo costretti a dover rimandare il CEGUSTO ad un prossimo appuntamento! L’Associazione Zero Zero Live, da noi rappresentata, nasce con l’idea di realizzare un Festival che ha come obiettivo principale quello di donare alla città 4 giorni di spettacolo, cultura e di socializzazione dedicato a tutte le età. I nostri cari Truck Food, i Birrifici artigianali e le Aziende Vinicole, oltre alle Associazioni culturali del territorio, gli Artigiani, gli Artisti coinvolti ed una scenografia in parte scelta da noi, in parte sfondo naturale dei luoghi del nostro territorio, ci hanno reso in grado con le sole nostre forze e il sostegno delle istituzioni a fare in modo che in ben 18 mesi siamo diventati un format ben definito ed in continua evoluzione, ma soprattutto un Festival che mette in primo piano sempre il bene della nostra città e che è arrivato a Dicembre al suo 7° appuntamento.

Quest’anno siamo stati invitati dalle istituzioni casertane, con nostro grande orgoglio e piacere, a fare parte di un progetto più ampio, ideato dalla Università degli Studi della Campania insieme all’Università Jean Monnet di Locarno, mettendo a disposizione di tale organizzazione, il nostro know how, le nostre risorse, le nostre giornate, la passione e tutte le persone (e le loro aziende) che ci hanno sempre dato fiducia fino ad oggi.

Purtroppo il nostro entusiasmo non può farci chiudere gli occhi su alcune mancanze organizzative e di garanzie rivelatesi poi non così salde come invece premesso in fase organizzativa e assolutamente non dipese da noi. Ciò ci porta a prendere una decisione che protegga per prima i nostri operatori, che sono gestori di vere e proprie attività attività commerciali, ma non possiamo chiudere gli occhi davanti alla impossibilità venutasi a creare di mettere in piedi una serie di attività culturali, di intrattenimento e di valorizzazione del territorio, come noi siamo sempre stati abituati a realizzare e che rientrano tra gli strumenti principali per far sì che i nostri obiettivi premessi potessero esaudirsi. Per tanto non annulliamo un evento: decidiamo semplicemente di rinunciare a questa collaborazione estesa e di ridarvi appuntamento a quando potremo riorganizzarci con le nostre idee e con i partner, quelli che condividono i nostri stessi obiettivi, come si è rivelato ad esempio il Comune di Caserta, per noi, anche in questa occasione.

Ma le nostre scuse ed assunzioni di responsabilità vanno a chi in questa nostra decisione ha rimesso in prima persona. Siamo tristi, dispiaciuti, ma non demoralizzati! Troveremo il modo di riconfermarci come siamo sempre stati: onesti! Ricostruiamo da qui il prossimo CE GUSTO. Zero Zero Live”