Caserta riparte dallo Sport: l’Agis pubblica tre bandi per la fruizione degli impianti fino al 2023

Pubblicati dall’AGIS, Agenzia per la Gestione degli Impianti Sportivi, i Bandi pubblici relativi all’utilizzo del Palazzetto dello Sport, all’assegnazione delle corsie e a quella delle palestre annesse ai complessi scolastici della provincia di Caserta. L’Agenzia, che si occupa di gestire gli impianti polifunzionali in tutta la Provincia, approva le richieste di utilizzo e ne regolamenta la fruizione da parte delle Società sportive e degli altri Enti interessati, si prepara alla ripresa con tre importanti avvisi pubblici, che regolamenteranno le attività negli anni 2021-2022 e 2022-2023.

Nello specifico, per le domande di assegnazione, è indispensabile indicare: per il Palazzetto, dati anagrafici e societari, orari e giorni richiesti, orari e giorni utilizzati nel precedente anno sportivo, attività effettuata; per le corsie e spazi d’acqua, orari e numero di corsie richieste, numero della corsia occupata, in riferimento all’anno sportivo precedente, vasca richiesta e attività effettuata; per le palestre, dati anagrafici e societari, struttura richiesta, orari e giorni richiesti, con indicazione di quelli utilizzati nel precedente anno sportivo, e, infine, attività effettuata.

I requisiti di ammissione sono contenuti negli articoli 2 e 3 del regolamento in vigore, approvati con CDA  n. 4 del 12 maggio 2020. Le domande, con scadenza fissata entro e non oltre le ore 12 del 5 luglio 2021, dovranno pervenire simultaneamente a due indirizzi di posta elettronica certificata: protocollo@pec.provincia.caserta.it e agis@pec.provincia.caserta.it.

Per tutti i dettagli, si rimanda al sito istituzionale dell’AGIS e, per eventuali contatti, al Responsabile Unico del Procedimento, il sig. Gerardo De Rosa, sempre a mezzo pec al seguente indirizzo: agis@pec.provincia.caserta.it.

Siamo felici di annunciare – ha dichiarato il presidente dell’Agis Giuseppe Guida il pieno riavvio dello sport nella nostra Provincia, attraverso la pubblicazione di tre Bandi, con cui le Società e i vari Enti potranno fruire, fino al 2023, degli spazi e delle corsie del nuoto presenti nei complessi indicati; si sentiva la mancanza di  tali attività all’interno delle ottime strutture che caratterizzano il panorama sportivo del Casertano e, finalmente, sarà possibile ridare loro nuova vita, tornando a ripopolarle, con le dovute precauzioni,  per il prossimo triennio”.