Caserta, rocambolesca rapina all’ufficio postale di corso Giannone: rapinatori in fuga, forse nella Reggia

Stamattina i numerosi pensionati in fila per riscuotere la pensione all’ufficio postale di corso Giannone, al centro di Caserta, hanno vissuto una spiacevole avventura. Alcuni malviventi mascherati sono entrati con le pistole in pugno ed hanno intimato agli impiegati di aprire la cassaforte e, ricevuto il malloppo, sono scappati velocemente.

Sembra che abbiano forato una parete e siano entrati da quella apertura. Erano quattro o cinque persone e, secondo un testimone, sembravano ben preparati e addestrati. Uno di loro forse era di colore e indossava un giubbino bianco con passamontagna, tipo mephisto. Tutta la zona è stata bloccata dalla Polizia, accorsa dalla vicina questura.

Un elicottero sta sorvolando la zona del centro, in particolar modo il Parco della Reggia che sta proprio di fronte all’ufficio postale. Infatti sembra che due dei rapinatori siano scappati in quella direzione.

Evidentemente i banditi hanno approfittato del giorno in cui vengono erogate anche le tredicesime, hanno potuto contare così su un bottino ben più consistente. Al momento non si conosce ancora l’entità della somma che i malviventi sono riusciti a portare via. Non si segnalano feriti.

Loading...