Caserta, si è costituito il Comitato Civico “Parco Ornamentale di Centurano”

Si è costituito il Comitato Civico denominato “Parco Ornamentale di Centurano” con sede in Caserta via Francesco Petrarca, 1 – P.co Schiavone, avente come confini territoriali quelli dell’area Centurano-Cerasola.

Il Comitato è apartitico, aconfessionale, senza scopo di lucro, fondato sull’attività gratuita da parte dei cittadini residenti, e aperto a tutti i cittadini che, condividendone gli obiettivi, ne facciano richiesta.

L’obiettivo del comitato è di salvaguardare i giardini, e in particolare gli alberi del cosiddetto “Parco Ornamentale di Centurano” situato in via Petrarca n. 1 e precisamente all’ingresso del condominio Parco Schiavone, oltre a occuparsi della cura e del rispetto del patrimonio culturale e paesaggistico della città di Caserta.

Il raggiungimento delle finalità sopra descritte si attuerà attraverso le seguenti iniziative:
– organizzare campagne di sensibilizzazione dell’opinione pubblica e di tutti gli organi istituzionali preposti a garantire il diritto alla salute e alla tutela dell’ambiente e dei beni culturali;
– intraprendere azioni legali laddove se ne presentasse la necessità;
– rapportarsi puntualmente e costantemente con le Istituzioni presenti sul territorio (Prefetto, Questore, Amministrazione comunale) al fine di coinvolgerle nella soluzione definitiva delle problematiche connesse agli obiettivi del comitato;
– coordinare le proprie iniziative con quelle di altri comitati e associazioni che a tutti i livelli territoriali perseguono analoghe finalità.

Al Comitato civico “Parco Ornamentale di Centurano” sono attribuite, relativamente all’ambito territoriale di competenza, le seguenti funzioni:
a) formulazione di segnalazioni ed esposti tesi a denunciare alle Autorità competenti le attività di aggressione e deturpamento del patrimonio paesaggistico e dei beni culturali e monumentali; nonché la carenza di manutenzione;
b) proposte concrete finalizzate alla soluzione delle problematiche di cui al punto a);
c) istanze indirizzate all’Ente locale allo scopo di ottenere spazi pubblici per lo svolgimento di manifestazioni del Comitato nonché la piena fruizione degli istituti di partecipazione, quali ad esempio l’Audizione.

LEGGI LO STATUTO COMPLETO