Caserta si mobilita per la capitana di Sea Watch: oggi presidio in Prefettura

Oggi 27 Giugno dalle 16.30 saremo in presidio davanti la Prefettura di Caserta per manifestare solidarietà e vicinanza alla Sea Watch e alla sua Capitana Carola Rackete “contro il cinismo di quanti strumentalizzano la vita umana a fini politici”.

Lo rendono noto i promotori dell’iniziativa ossia: CGIL Caserta, Cisl, Uil, Arci, Anpi, Anolf, Arciragazzi, Articolo 11 promotori di pace, Associazione Melagrana,Centro sociale ex Canapificio, Comitato Città viva, Comitato don Diana, Comitato per Villa Giaquinto, Cooperativa Sociale Eva, Gruppo Futura, Laboratorio Sociale Millepiani,  Libera Caserta, Nero e non Solo! Onlus, Rain Arcigay Caserta Onlus, Sinistra Italiana.

Ma chi è Carola Rackete?

“Nata in Bassa Sassonia, Carola – che parla cinque lingue – ha studiato alla Jade University in Germania, poi ha ottenuto un master in scienze naturali alla Edge Hill in Inghilterra con una tesi sugli albatros della Georgia del Sud. La prima volta che è salita su una nave aveva 23 anni e da allora la sua vita è cambiata. A 25 è diventata secondo ufficiale della Ocean Diamond, poi è salita a bordo della Silver Explorer, e ancora Greenpeace. Nel 2016 l’approdo alla Sea Watch. Perderò la Sea Watch ma per ora forzo il blocco – aveva annunciato lei stessa ieri in un’intervista a ‘la Repubblica’.” (fonte Adnkronos)

 

Loading...