Notte Rosa di Caserta rimandata in segno di lutto per la tragica scomparsa del giovane Marco Dongu

Marco Dongu
glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Il giovane giornalista di 26 anni, Marco Dongu, è morto mercoledì sera in un incidente stradale avvenuto sulla variante Anas di Caserta, in prossimità dell’uscita di Tuoro.

In seguito a questo tragico evento, gli organizzatori della Notte Rosa di Caserta, in programma sabato 23 settembre, hanno deciso di rimandare la kermesse al 7 ottobre 2023.

Dongu, che era alla guida della sua motocicletta, si è scontrato con una volante della Polizia di Stato che era in pattugliamento. L’impatto è stato violentissimo e il 26enne è morto sul colpo.

La volante della polizia era in corsa per raggiungere alcuni rapinatori che avevano appena messo a segno un colpo in una tabaccheria di Caserta. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che hanno effettuato i rilievi del caso e avviato le indagini per ricostruire la dinamica dell’incidente.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Dongu era un giovane giornalista molto conosciuto a Caserta. Aveva collaborato con alcune testate giornalistiche locali ed era stato candidato alle ultime elezioni amministrative a sostegno del candidato sindaco Pio Del Gaudio.

La notizia della sua morte ha suscitato grande cordoglio in città.

Il cordoglio del sindaco di Caserta

Il sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha espresso il suo cordoglio per la morte di Marco Dongu:

“Sono profondamente addolorato per la tragica scomparsa di Marco Dongu. Un giovane giornalista, un ragazzo brillante e pieno di entusiasmo. La sua prematura morte è una grande perdita per la nostra città. Esprimo le mie più sentite condoglianze alla famiglia e ai suoi amici.”

Il cordoglio della Casertana

Anche la Casertana Calcio, squadra di cui Dongu era un grande tifoso, ha espresso il suo cordoglio:

“La Casertana Calcio si stringe al dolore della famiglia e degli amici di Marco Dongu, giovane giornalista e tifoso gialloblù scomparso prematuramente. Un abbraccio sincero a tutti coloro che lo hanno conosciuto e apprezzato.”