Caserta, il treno passa con il passaggio a livello aperto: tragedia sfiorata a Falciano

Caserta – Stasera, per l’ennesima volta, il passaggio a livello sito in via Marconi, nella località di Falciano di Caserta, è rimasto aperto durante il transito di un treno. Tempestiva è stata la frenata delle auto le quali, fortunatamente, per pochi centimetri non sono state travolte dal convoglio ferroviario: tantissima la paura dei presenti per la tragedia sfiorata.

Ci troviamo purtroppo di fronte ad una questione già molto affrontata negli ultimi periodi: non è infatti la prima volta che, proprio in questo tratto, le sbarre non si sono abbassate prima del passaggio del treno. Ci si chiede dunque come sia possibile tutto ciò in una società avanzata come la nostra, dove i sistemi di rilevamento dovrebbero essere i più efficienti ed invece ancora oggi c’è il rischio di essere uccisi da un treno al passaggio a livello per la cattiva e malfunzionante gestione dell’intero apparato.

Dopo ripetuti eventi nello stesso posto perché non si è ancora operato un adeguato intervento? Serve necessariamente la tragedia per far smuovere qualcosa? A chi bisogna attribuire realmente la colpa di tutto ciò? Alla società Ferrovie dello Stato Italiane? Sono proprio queste le domande che quotidianamente molti cittadini si pongono e non riescono a trovare una risposta concreta.

Dobbiamo purtroppo rassegnarci al fatto che i cittadini casertani, partiti con molte buone speranze per questo nuovo anno 2019, oltre a far attenzione alle numerose buche sul manto stradale, dovranno essere attenti al passaggio a livello, scorgendosi lentamente per controllare l’arrivo o meno di un treno.

Loading...