Caserta, turisti giunti da tutta Italia trovano il Belvedere di San Leucio chiuso

San Leucio, decine di turisti giunti da tutti Italia trovano il Complesso Monumentale del Belvedere chiuso, nonostante il Sindaco Carlo Marino avesse assicurato sul suo account social che sarebbe rimasto aperto. La segnalazione ci è stata fatta da alcuni esercenti del borgo che hanno raccolto le piccate proteste di coloro che avevano scelto questo sito UNESCO per trascorrere questa giornata di festa.

Ecco il post integrale pubblicato oggi dal primo cittadino sul suo profilo Facebook:
Una Pasquetta serena e tranquilla, con le tradizionali mete di turisti e cittadini casertani, Reggia e Casertavecchia ma anche San Leucio e Vaccheria, frequentate con interesse e rispetto. Una Pasquetta che viene festeggiata e vissuta nella concomitanza della Giornata della Terra. L’auspicio è che la fruizione turistica dei luoghi di storia e cultura sia sempre più ispirata agli ormai indispensabili principi di tutela dell’ambiente.

Ecco, invece, l’amaro commento di Domenico Villano, presidente della Pro Loco del Real Sito di San Leucio:
Ho constatato che nel Borgo di San Leucio, vi è stata una grande affluenza di turisti, insieme alla Reggia e Caserta Vecchia. Questo è vero. Peccato che il monumento principale ovvero, il Complesso Belvedere di San Leucio, con annesso Polo Museale sia stato CHIUSO al pubblico per l’intera giornata. In tutta onestà cari amministratori avreste potuto aprire le porte di detto Complesso, in modo tale da accogliere noi Pro Loco Real Sito di San Leucio, di concerto con altre associazioni del luogo, tali turisti.” 

Resta ora da capire se si è trattato di un errore di comunicazione o piuttosto di una decisione presa all’ultimo momento per problemi organizzativi o di personale. Magari nelle prossime ore saremo in grado di conoscere la ragione di questa ennesima figuraccia.