Caserta, per un pelo le ragazze della Volalto non fermano le campionesse d’Italia della Imoco

L’Imoco una grande squadra, un grande staff e una grande società! Caserta con la sua genuinità e semplicità, si è presentata al Mondo del Volley che conta. La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta gioca alla pari con le campionesse d’Italia e conquista il primo punto di una lunga serie in Serie A1.

Le ragazze dimostrano di non essere inferiori a nessuno e mettono paura alle big dell’Imoco Conegliano, e anche all’allenatore dell’Imoco, Santarelli, che ha schierato nel primo set tutte le atlete che non avevano trovato spazio fino ad oggi lasciando in panchina Egonu, Sylla e De Gennaro, oltre a Geerties.

Caserta ha spaventato le avversarie, e per un attimo si è pensato che Davide potesse vincere contro il gigante Golia. Ed invece l’Imoco torna a casa con la vittoria, ma riesce ad ottenerla solamente al tie-break, e sicuramente non con il sorriso. Per chi pensa di venire a fare una passeggiata a Caserta, stasera ha capito che si sbaglia.

La Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta ha conquistato quindi il primo storico punto in campionato al termine di una sfida giocata ad altissimo livello. Nel primo set Conegliano si è imposta 22-25, poi la reazione di Caserta che ha strappato il set 25-20 con la pipe out di Sylla. Terzo set senza storia chiuso 18-25 da De Kruijf e lì è venuta fuori la grinta e il carattere di Bechis e compagne.

Quarto set da applausi e 2-2 con il 25-21 di Simon dopo un terrificante break di Conegliano con Egonu al servizio (2 aces di fila). Al tie-break è stato punto a punto fino alla fine, Conegliano ha avuto 2 match point. Il primo annullato da Alhassan, poi ha chiuso Egonu. Ma in un PalaVignola colorato di rosa e nero si è festeggiato lo stesso, per una giornata storica per Caserta, la Campania e il Centro Sud.

Loading...