“Caserta Welcome” è già un successo: attivi l’Info Point e il servizio transfer

Caserta – E’ partito solo da pochi giorni ma il progetto “Caserta Welcome” sembra avere tutte le carte in regola per diventare una grande risorsa della città, capace di migliorare le esperienze dei turisti che si recano a Caserta e, di conseguenza, provare a far aumentare con il tempo il numero dei visitatori.

L’idea del gruppo di imprenditori formato da Enzo Moriello, Donatella Cagnazzo, Francesco Marzano, Giovanna Farina, Francesco Lanzante, Maura Letizia e l’Unindustria Caserta è quella di realizzare un’azione strategica con l’obiettivo di curare nei minimi particolari l’accoglienza dei turisti, i quali da oggi si sentiranno meno spaesati ed avranno un punto di riferimento sempre a disposizione proprio nel cuore della città.

Grazie all’impiego di persone qualificate e preparate e alla creazione imminente di un sito web e di un’app per smartphone, “Caserta Welcome” vuole promuovere fortemente il territorio contribuendo a far migliorare l’immagine dell’intera provincia, esaltandone le eccellenze paesaggistiche, artistiche, storiche e culinarie.

Il primo passo per il raggiungimento del traguardo, dopo la presentazione del progetto, è stata l’inaugurazione dell’Info point di piazza Gramsci, proprio a due passi dalla Reggia. A tagliare il nastro giovedì scorso c’erano anche il sindaco di Caserta Carlo Marino, l’assessore agli Eventi Emiliano Casale, il presidente di Confindustria Caserta Gianluigi Traettino e il presidente nazionale di Confindustria Vincenzo Boccia, che ha voluto così mostrare il suo sostegno alla causa.

Il chioschetto di piazza Gramsci, realizzato diversi anni fa e rimasto tristemente chiuso a lungo, assume ora una nuova funzione di vitale importanza per l’immagine e per l’economia della città: lì i turisti potranno recarsi per acquistare biglietti museali, guide turistiche, mappe, chiedere informazioni sui servizi disponibili e sui collegamenti. L’Info point, all’interno del quale lavorano giovani preparati che conoscono almeno due lingue straniere, è aperto tutti i giorni escluso il martedì, dalle 8.30 alle 17.30.

Da domenica primo luglio è attivo inoltre il servizio Transfer, una navetta che conduce i visitatori nei borghi di Casertavecchia e San Leucio, due luoghi assolutamente imperdibili per chi visita Caserta per la prima volta. Dal 7 luglio la navetta sarà attiva tutti i sabato e le domeniche.

L’intenzione è quella di ampliare gradualmente il servizio mettendo a disposizione anche informazioni e mezzi per conoscere e magari visitare altri luoghi splendidi della provincia, da Caiazzo alla Reggia di Carditello, dal Museo Campano di Capua all’Anfiteatro di Santa Maria Capua Vetere, e potremmo continuare a lungo.

Quante volte abbiamo sentito parlare di una rete integrata che garantisse l’accoglienza dei turisti e favorisse gli spostamenti? Difficilmente agli annunci sono seguiti i fatti, stavolta invece un progetto simile è divenuto realtà.