Casertana assente ingiustificata, a Pagani 2-2 e play-off a rischio

Credit Photo Casertana FC

Profondo rosso per la Casertana, che spreca punti e un occasione per respirare in zona play-off. In vantaggio due volte, i Falchetti, altrettante volte rimontati, dimostrano una scarsissima tenuta mentale piu’ che fisica.

PRIMO TEMPO
Gli auspici, al triplice fischio dell’arbitro Arace, sembrano dei migliori. La Casertana macina gioco e occasioni, e sblocca il risultato al dodicesimo minuto con un ottimo calcio di punizione battuto da Romano che sfonda il muro eretto dagli avversari. Chi di punizione ferisce di punizione perisce, e la Casertana, beffata da uno spiovente innocuo di Capece, si fa rimontare su deviazione della difesa. La Paganese riprende coraggio ed erige un muro difensivo che mantiene saldo fino al 40esimo, quando un rigore per un sacrosanto tocco di mano della difesa casalinga riporta in vantaggio i nostri. La Casertana stacca la spina, e irrimediabilmente Parigi pareggia e si ritorna sul pareggio.

SECONDO TEMPO
E’ anche difficile parlare di un secondo tempo cosi’ spento; le due squadre sembrano non lottare per alcun obbiettivo quando la Casertana si sta giocando una stagione, e paradossalmente la prima occasione utile capita alla Paganese, che a 27 punti di distanza dai Falchetti si fa beffe della difesa nostrana e Cesaretti scheggia la traversa. Zito si fa espellere, gara compromessa e resiste il pareggio fino al triplice fischio finale.

E’ sconforto per Caserta e per la Casertana; mancano forse gli stimoli o la volontà di andarsi a prendere i risultati anche su campi ostici, manca l’affezione, forse, alla maglia, manca qualcosa, ma la Casertana scivola pericolosamente in fondo alla zona play-off e rischia di compromettere una stagione partita sotto i migliori auspici e ora alla deriva.

Loading...