Casertana in emergenza Covid: partita con la Viterbese a rischio

Konate, foto Giuseppe Scialla
Konate, foto Giuseppe Scialla

Una Casertana in piena emergenza quella che nel pomeriggio di domani, domenica (fischio d’inizio alle 17,30), affronterà la Viterbese. Ai sette tesserati positivi della scorsa settimana in isolamento fiduciario da sabato, nelle ultime ore si sono aggiunti altri tre calciatori. E non è da escludere che nelle prossime ore possa emergere qualche altro elemento nel risicato organico a disposizione di Guidi. Circostanza che porterebbe, come da regolamento (servono almeno 13 calciatori “arruolabili” considerando anche gli squalificati Buschiazzo e Konate), al rinvio della partita con i laziali.

“Un momento complicato – le parole d’esordio dell’allenatore rossoblù Federico Guidi – Abbiamo passato giorni che definire infernali è poco. Siamo stati vittime di questo nemico invisibile che condiziona oltre dal punto di vista fisico anche da quello psicologico. Ai sette della scorsa settimana si sono aggiunti altri tre positivi. E ci sono altri ragazzi che non sono nelle migliori condizioni”.

Intanto, attendendo un eventuale rinvio, domani si dovrebbe giocare al “Pinto” contro la Viterbese. “Parlare di calcio giocato è difficile se non impossibile – continua il tecnico – Nei limiti del possibile abbiamo cercato di concentrarci sulla partita di domani, ma avendo a disposizione nel corso della settimana appena undici elementi. Vediamo cosa decideranno nelle prossime ore gli organi competenti”. Se ne saprà qualcosa in più nelle prossime ore.