Casertana-Juve Stabia 0-0: reti bianche e qualche rimpianto. Carlo Marino disposto ad incontrare i tifosi

Credit Photo Casertana FC

Caserta – Reti bianche nel silenzio assordante del Pinto, cosi’ si conclude il Derby tra Juve-Stabia e Casertana, con la Casertana che gioca meglio e che ai punti avrebbe meritato di vincere, ma non trova mai il guizzo vincente.

PRIMO TEMPO
La Casertana adotta lo stesso 11 della precedente partita, ad eccezion fatta di Santoro che obbligatoriamente deve sostituire Vacca. De Marco ci prova subito, ma Branduani è attento.
Meglio la Casertana, che occupa stabilmente la metà campo avversario e sfiora il gran gol su assist addirittura di Adamonis, con Zito che si addormenta davanti alla porta e non riesce a metterla dentro. Ancora Caserta, D’Angelo batte col sinistro un tiro a giro lento e prevedibile.

SECONDO TEMPO
Le squadre tornano in campo su ritmi leggermente più blandi, passano, difatti, 15 minuti per vedere la prima occasione, Zito sulla sinistra serve un bel pallone a Castaldo, che stranamente fallisce l’appuntamento con il gol. Si gioca ad una paorta sola, i Falchetti insistono molto, e la Juve Stabia difende il pareggio fino a quando Canotto sulla destra salta un paio di avversari, Paponi sbaglia a porta vuota e evita ai nostri la beffa.

La partita si chiude con due espulsioni, di D’Angelo sopraggiunta all’88esimo e Rainone al 92esimo spezzano defintiivamente le speranze dei tre punti.

E’ 0-0 al triplice fischio del direttore di gara.

Nonostante precisazioni e chiarimenti che ho già fornito nella giornata di sabato ai media, verifico che tuttora circolano imprecisioni e bugie circa la vicenda dello stadio Pinto. Sono disponibile a incontrare, fin dalle prossime ore, una rappresentanza dei tifosi della Casertana per precisare ulteriormente la vicenda, in modo costruttivo. Attendo da loro una risposta, per definire l’incontro che potrà avvenire anche nella giornata di lunedì in Comune“: lo dichiara il sindaco di Caserta, Carlo Marino.