Casertana, sabato a Caserta arriva il Monopoli di Giuseppe Scienza

Finalmente, a Caserta, si può tornare a parlare di calcio giocato: Sabato, alle 16.30, al Pinto arriva il monopoli di Giuseppe Scienza. Gli antagonisti di questa settimana hanno già il fiato sul collo dei falchetti, a sole tre lunghezze dai rossoblù e idealmente a pari punti, avendo disputato una gara in meno.

Squadra molto ostica per chiunque, che viene da non banali pareggi contro Trapani Catania e Catanzaro, che ha deliberatamente scelto di adottare la linea verde:
spazio ai giovani dunque, con una rosa dall’età media di 24 anni e sotto l’ala esperta di Scoppa, con un passato nel Boca e nel Porto, metronomo di centrocampo e primo costruttore di manovra.

In attacco parte la coppia Magni-Mendicino da 7 reti in 12 gare disputate.

Scienza, nel pre-partita, ha mostrato doveroso rispetto nei confronti della Casertana ritenendola la squadra sulla carta più forte del campionato ma anche e soprattutto consapevolezza nei mezzi del Monopoli, che stante al Mister, non “metterà l’autobus” di fronte alla porta ma giocherà una partita sfacciata alla ricerca dei tre punti che li proietterebbero in zona play-off.