Casertana: si torna in campo (forse) il 22 novembre contro il Bari

Buschiazzo (Foto Giuseppe Scialla)
Buschiazzo (Foto Giuseppe Scialla)

Confermate le impressioni di qualche giorno fa. Dopo il rinvio della gara infrasettimanale con la Vibonese (l’incontro sarà recuperato il prossimo 2 dicembre) anche la gara inizialmente in calendario domenica prossima al “Razza” di Bisceglie è stata rimandata a data da destinarsi.

Una settimana intera libera, quindi, da “impegni ufficiali” per la Casertana se non quelli dedicati agli allenamenti. Occasione buona a disposizione del tecnico Guidi per cercare di recuperare tutti quegli elementi che, per vari motivi, sono stati costretti a saltare gli ultimi incontri di campionato. I nomi sono quelli di Castaldo, Fedato e Pacilli, ma pure Konate che nel prossimo incontro sarà chiamato a sostituire lo squalificato Buschiazzo, appiedato per un turno dal Giudice sportivo dopo il “rosso” rimediato a Francavilla Fontana.

Per il campo, invece, bisognerà attendere il prossimo 22 novembre quando al “Pinto” è atteso il Bari, vera e propria “corazzata” del raggruppamento attualmente al secondo posto della graduatoria alle spalle della Ternana.

Intanto nel pomeriggio di ieri è stato presentato alla stampa il neo direttore sportivo Ivano Pastore in una conferenza a cui ha preso parte anche il presidente Giuseppe D’Agostino. All’ex Rimini il compito di valutare, di concerto con l’allenatore, il gruppo a disposizione di Guidi per verificare se e come apportare delle modifiche in un organico che in alcuni elementi non ha del tutto convinto in questo primo scorcio della stagione.