È casertano il primo morto positivo al Coronavirus in Campania

All'Ospedale di Sessa Aurunca dove è avvenuto il decesso, sono già scattate le procedure di rito

Coronavirus Santa Maria Capua Vetere

Il caso registrato all’Ospedale San Rocco di Sessa Aurunca, si tratterebbe di un uomo di 47 anni originario di Mondragone. Su 57 contagiati dunque questo è il primo caso di morte da contagio del Covid-19.

L’uomo, pur giovane, era affetto da varie patologie, cardiopatico e diabetico, è stato trasportato nella giornata di mercoledì all’ospedale aurunco in preda ad una forte crisi respiratoria.

La polmonite ha fatto scattare le procedure sanitarie con il tampone naso faringeo per la positività al Coronavirus, accertata dopo il controllo da parte dell’ospedale Cotugno a Napoli. Le sue condizioni una volta ricoverato sono velocemente precipitate. L’uomo è poi deceduto giovedì mattina.

Nell’ospedale sessano sono già scattate le procedure di rito in questi casi, con la sospensione del personale sanitario entrato in contatto con l’uomo. Adesso si cerca di capire chi siano le persone che sono state in contato con la vittima in questi giorni, intanto i familiari  sono stati sottoposti a quarantena.

Con questo caso sale a 57 il numero dei contagiati in Campania, tra questi uno è guarito ed è stato dimesso: 34 tra Napoli e provincia, 14 tra Caserta e provincia, 7 a Salerno e 2 a Benevento.