Casertaweb presenta la Striscia di Niky, un fumetto per dire cosa non va in città tra battute e colore

Nicoletta Palma

La città e il territorio. Casertaweb da sempre è legata alla territorialità, non solo perchè, com’è ovvio, è un sito di informazione e come tale deve conoscere e informare, ma perchè nasce dal profondo sentimento di valorizzare e qualificare i fatti, i personaggi, gli eventi che sussistono attorno a noi, cittadini di Terra di Lavoro.

E così, tra le varie rubriche che proponiamo come offerta informativa ai nostri lettori, abbiamo pensato di proporre una iniziativa che abbia il sapore della leggerezza, ma che riesca a fotografare con arguzia quello che accade intorno a noi, e perchè no, lasciarci anche riflettere.

Nasce così la Striscia di Niky una rubrica di “tavole” con una vignetta completa, in gergo, una striscia, che racconta la città e i cittadini con le nostre difficoltà quotidiane.

Autrice d’eccezione Nicoletta Palma, classe 1974, artista a tutto tondo, pittrice, illustratrice, vignettista, disegnatrice diplomata alla Comix , nata a Venezia ma casertana doc.

Ho sempre osservato l’arte con occhi sognanti – si racconta Niky – come irraggiungibile, ma le mie mani si muovevano da sole. Ho iniziato a dipingere quasi come terapia per somatizzare un momento davvero difficile della mia vita, sognando mondi fantastici fatti di uomini invincibili e miti del passato.

A 40 anni, dopo un percorso assolutamente variegato, la svolta, decido di iscrivermi ad una scuola di disegno perché il percorso da autodidatta mi lasciava sempre piena di dubbi e tentativi. Così l’incontro con la Comix di Napoli, una rinomata scuola di fumetto. Ho uno stile tutto mio, un incrocio tra un manga giapponese e il Topolino della Disney, tanto colore e ritmo. Dopotutto sono figlia degli anni 80 cresciuta a pane e cartoni animati. Qualche tempo fa, proprio osservando la mia città, nasce il mio avatar Niky, una personcina tutta pepe che mi aiuta a dire la mia“.

Diamo il benvenuto nella famiglia di Casertaweb a Nicoletta e siamo certi che ci aiuterà con le sue strisce talvolta pungenti ma mai sgarbate a guardare la città con occhi attenti ma anche divertiti.