Castel Volturno, immobili in rovina rifugio dei senzatetto sequestrati dai Carabinieri

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

Nella mattinata de1 2 febbraio scorso i Carabinieri della Tenenza di Castel Volturno hanno dato esecuzione in Castel Volturno, alla misura cautelare reale del sequestro preventivo emessa da questa Procura della Repubblica e convalidata dal G.I.P. del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere

Le approfondite indagini, coordinate da questa Procura della Repubblica e delecate ai Carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone, hanno consentito di evidenziare come detti immobili, occupanti in modo abusivo l’area demaniale marittima versavano in stato di rovina e costituivano un concreto ed attuale pericolo per la pubblica incolumità, derivante dalla possibile frequentazione della spiaggia da parte dei bagnanti e dal possibile uso come rifugio dei senza tetto.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

I proprietari degli immobili, destinatari del provvedimento cautelare, sono da ritenersi innocenti lino alla sentenza definitiva e la misura cautelare è stata adottata senza il contraddittorio con le parti e la difesa che avverrà innanzi al Giudice Terzo, che potrà valutare anche l’assenza di ogni forma di responsabilità in capo agli indagati.

All’esecuzione della misura ha partecipato, a supporto dell’Arma territoriale, anche personale dei Vigili del Fuoco di Caserta e dei Vigili Urbani di Castel Volturno.