Castel Volturno, Polizia di Stato scopre bar con sala da gioco clandestina, denunciato titolare

glp-auto-700x150
sancarlo
previous arrow
next arrow

La Polizia di Stato di Caserta, in seguito ad un controllo amministrativo, ha scoperto a Castel Volturno una sala da gioco clandestina con ben 13 apparecchi da intrattenimento – slot machine non collegati alla rete telematica dell’Agenzia Autonoma dei Monopoli di Stato.

In particolare, personale del Commissariato di P.S. Castel Volturno ha effettuato un controllo presso un bar del litorale domitio, il cui titolare è risultato sprovvisto di qualsiasi licenza che giustificasse la presenza di apparecchi da divertimento e intrattenimento. Si è scoperto, inoltre, come 5 degli apparecchi consentissero il gioco del “poker”, gioco vietato per legge in quanto considerato d’azzardo.

lisandro
lapagliara
SanCarlo50
previous arrow
next arrow

Dagli accertamenti condotti sul posto, inoltre, è emerso che l’esercizio in questione era sprovvisto della prescritta autorizzazione per la somministrazione e per tale motivo il titolare è stato ulteriormente sanzionato.

Gli Agenti, unitamente a personale sopraggiunto della Guardia di Finanza di Mondragone, hanno poi proceduto al sequestro probatorio degli apparecchi da intrattenimento, nonché delle somme complessivamente raccolte all’interno delle stesse di circa 2.400 Euro, segnalando all’Autorità Giudiziaria il titolare dell’attività commerciale per installazione delle slot senza autorizzazione e per esercizio del gioco d’azzardo.