Castel Volturno e Villa Literno, i volontari D.E.A. segnalano rifiuti abbandonati sulla SS 7 bis con estesa presenza di amianto

Rinvenuto anche un camion dato alle fiamme

Nella mattinata  di domenica  primo dicembre, durante un vedettaggio  ambientale effettuato in agro di Castel Volturno (CE)   veniva individuato un furgone di  origine furtiva abbandonato e completamente  dato alle fiamme, inoltre su altri punti si accertava  la presenza di diversi cumuli di materiali di vario  genere in parte dati alle fiamme,tra cui Pneumatici,  amianto, materiali plastici, materassi, guaine bituminose e altri materiali eterogenei.

Al  fine  di verificare  alcune segnalazioni  gia effettuate in agro  di Villa Literno i volontari  D.E.A si dirigevano  su  due aree sottostante  la SS 7 Bis Nola  Villa Literno su persisteva  un diffuso fenomeno di degrado  ambientale dovuto a una massiccia   presenza di rifiuti pericolosi in parte  combusti, ascrivibili e riassumibili al seguente elenco:

pneumatici; materiali plastici, numerosi  sacchi neri assimilabili agli RSU, mobilio, parti di autovetture, taniche di oli esausti, verosimile amianto, cartongesso, guaine bituminose e altri materiali  non ben caratterizzati.

Spostandosi da questo sito di circa 300 mt sempre sotto i  piloni della SS 7 bis si accertava un importante smaltimento illecito di lastre ondulate  in verosimile amianto molte di esse rotte in piccoli pezzi e sparse ovunque sul terreno  sottostante l’asse viario in questione, inoltre su quest’area erano presenti diverse taniche contaminate  da prodotti fitosanitari e olii esausti,scarti di lavori edili e elettrici, materiali, plastici, mobilio, polistirolo, polistirolo parzialmente combusti, materiale residui di ceneri di combustioni, e altri materiali eterogenei,tutti i materiali presenti rappresentavano un  facile innesco alle combustioni.

Loading...