Il Catanzaro riporta la Casertana con i piedi per terra: 3-2

Credit Photo Casertana FC

Il Catanzaro spacca l’incantesimo e fa tornare tutti con i piedi per terra. La Casertana sbatte sul muro calabrese, concreto e compatto; altresi’ la formazione casertana regala il primo tempo. Ma procediamo con ordine.

PRIMO TEMPO
Dopo pochi secondi dal fischio di inizio Zito si fa male, rientra, ma non riprenderà mai la partita in mano. Al 16esimo arriva il gol del Catanzaro, con Figliomeni che sfrutta un fortunato rimpallo di Adamonis che si trasforma in tap-in. Bianchimano dopo un minuto firma il 2.0 e dopo pochi altri giri d’orologio la doppietta.
E’ 3-0 a fine primo tempo.

Qualche strappo interessante per la Casertana, ma davvero poca roba.

SECONDO TEMPO
Il Catanzaro passa al 4-3-3, e sembra risentire di questa scelta giacchè al 61esimo arriva il solito Castaldo che con un bel lob supera Furlan, lo stesso Castaldo, pochi secondi dopo, fallisce il gol della speranza. Il Catanzaro pare aver scollegato il cervello dalla partita e la Casertana prova ad approfittarne, e sempre il cannoniere napoletana accorcia; botta a giro per il bomber di Giuliano e anche qui Furlan impotente.

Il Catanzaro si ricompatta e si chiude in difesa, la Casertana fallisce il miracolo e torna con i piedi per terra.

Loading...