“Il Cavaliere”, la nuova pizza con la Mela Annurca della Pizzeria Luca Brancaccio di Caserta

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La Mela Annurca Campana I.G.P. arriva sulla pizza: ad avere avuto l’idea è Luca Brancaccio, che nella sua pizzeria di Caserta propone la pizza battezzata “Il Cavaliere” dall’inizio dell’inverno in corso.

La pizza “Il Cavaliere”, caratterizzata dalla Mela Annurca in 3 consistenze, è una delle più recenti specialità della Pizzeria Luca Brancaccio di Caserta e fa parte della “Luca Brancaccio Selection”, la sezione del menù in cui il noto pizzaiolo casertano dà sfogo a tutta la propria creatività.

glp-auto-336x280
lisandro

La pizza “Il Cavaliere” è così composta: base bianca con fior di latte, Lonzarda di maiale nero casertano della macelleria Cillo, Mela Annurca in 3 consistenze: in purea, disidratata e fresca tagliata a fette sottilissime. Completano la pizza la confettura di pomodorino del Piennolo DOP, il Conciato Romano grattugiato, olio evo e basilico.

All’assaggio il salume di maiale conferisce l’aroma rotondo mentre il Conciato, con la sua spiccata sapidità ed il suo sapore forte, bilancia la dolcezza e la freschezza della mela. Il tutto è poggiato sulla base dell’impasto soffice e consistente comune a tutte le pizze di Brancaccio. Il risultato è una sinfonia di sapori familiari ma armonizzati in maniera innovativa.

La pizza “Il Cavaliere”, dunque, è tutta giocata sul contrasto tra dolce e salato e sugli ingredienti tipicamente campani ma abbinati in maniera inconsueta. Ciò la rende adatta a chi ha voglia di sperimentare, di assaggiare qualcosa di nuovo.

“La Mela Annurca è la mela nostrana, è la regina delle mele – spiega Luca Brancaccio – un prodotto tipico che è un vanto della nostra terra e che si presta a tante ricette.

Ho deciso di chiamare questa pizza “Il Cavaliere” per dedicarla a mio suocero che era, appunto, Cavaliere ed un grande cultore della Mela Annurca.

Al momento questa è una delle pizze più vendute del mio menù, molti clienti la ordinano come antipasto, da mettere a centrotavola e da condividere per assaggiare qualcosa di nuovo.

Rispetto alla pizza con l’ananas di Gino Sorbillo, la mia “Il Cavaliere” parte da un’idea di base completamente diversa: Sorbillo ha proposto una pizza con un frutto esotico, io propongo una pizza con un prodotto tipico della Campania.

Inoltre, l’idea della pizza con l’ananas non è molto innovativa perché Franco Pepe lo ha fatto qualche anno fa, ed il suo è stato un esperimento molto ben riuscito.

Credo che la pizza con l’ananas sia soltanto una provocazione, un modo per montare una polemica e far parlare di sé. Invece, con la mia “Il Cavaliere” alla Mela Annurca ho cercato di inventare una pizza che fosse innovativa ma anche buona per davvero”.

La Pizzeria Luca Brancaccio è a Caserta, in via Sardegna, 42.
Chiusa il lunedì e la domenica a pranzo.
Contatti: info@pizzerialucabrancaccio.it; 0823 77 66 69;
https://www.pizzerialucabrancaccio.it/