Cedri San Nicola, i segnali sono positivi nonostante la sconfitta contro Formia

San Nicola la Strada (Caserta) – Si conclude con un ko il secondo impegno in due giorni per il San Nicola Basket Cedri. Una Formia più collaudata e più avanti nella preparazione si impone sui biancoblu, che stanno cercando la propria identità in campo. In una brutta giornata al tiro pesante si vedono dei biancoblu che si impegnano a fondo per superare tutte le avversità e vanno oltre la propria stanchezza per tenere contro un avversario più fresco.

I primi dieci minuti col quintetto titolare lasciano delle buone intuizioni difensive ed  offensive, prima che la spina si stacchi per due azioni e si forma il divario sul 16-24 del primo quarto. Nel secondo e terzo parziale coach Parrillo, senza Tomasiello per il problema alla schiena del giorno precedente, sperimenta alcuni quintetti, con i giovani che si impegnano a fondo per impressionare lo staff tecnico. Di Martino, Rianna, Gazzillo e Tronco si fanno sempre trovare sulle linee di passaggio, Desiato e De Martino creano, Rusciano difende all’impazzata, ma la fisicità avversaria permette agli avversari di chiudere secondo e terzo parziale sul 12-13 e sul 19-15. Nell’ultimo parziale c’è tanto spazio per gli under, che si difendono su un onorevole 12-19.

“Siamo contenti del doppio impegno- ci dice coach Parrillo – lo abbiamo voluto per mettere un po’ di acido lattico nelle gambe in vista dei due giorni di riposo. Mi spiace che questo lavoro non lo abbia potuto fare Rino per il suo problemino alla schiena. Ho visto un gran bell’atteggiamento in campo, la voglia giusta”. Anche Salvatore Desiato dice la sua: “Bene questi primi test. Giochiamo un buon basket, riusciamo molto spesso a trovare il tiro giusto e dopo dieci giorni non è comune. Si può solo migliorare”.