Celebration Caserta e I.C. Don Milani, un successo la 2° edizione del Summer Camp al Parco degli Aranci

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La seconda edizione del Summer Camp firmato Celebration Caserta – tenutasi dal 4 al 9 giugno – per cementare il legame tra l’associazione ed il quartiere

In programma al Playground di Parco degli Aranci a breve un torneo di Basket, un Serve Day globale ed una festa per i bambini del quartiere.

Lo scorso 4 giugno la comunità Celebration Caserta e l’I.C. Don Milani hanno bissato una collaborazione iniziata nel 2022 grazie anche alla disponibilità del dirigente scolastico Francesco Mezzacapo che ha creduto nel progetto del Summer Camp bilingue proposto da Celebration.

glp-auto-336x280
lisandro

Trenta bambini iscritti tra le classi 4° e 5° hanno partecipato ad un campus speciale improntato sul bilinguismo, con volontari madrelingua ed esperti di lingua inglese, provenienti direttamente dal Support Site di Gricignano d’Aversa, partner ormai da anni di Celebration Italia.

Tre persone al giorno, native speakers sono stati presenti nel camp, mentre circa 20 volontari italiani si sono alternati quotidianamente per servire i ragazzi che hanno utilizzato sia i locali del V Circolo Don Milani sia lo spazio esterno del Playground aderente alla scuola, che Celebration gestisce in Patto di Collaborazione con il Comune di Caserta, coinvolti in giochi ed esercizi tutti improntati sul bilinguismo italiano-inglese.

Il preside Mezzacapo è una persona squisita – ci spiega Giacomo Bleve, coordinatore dei progetti di Celebration – quest’anno ci ha concesso ancora più spazi dell’anno scorso e possiamo davvero dire che oramai è nata una tale relazione tra Celebration e la Don Milani, che ci permette di sentirci a casa.

Ci teniamo a ringraziare anche la vice preside, dott.ssa Cortese, il suo lavoro è stato preziosissimo per la buona riuscita del Camp.

Alle famiglie è stato chiesto un piccolo supporto economico per il camp, giusto per sostenere le spese del catering che quest’anno è stato provveduto da Fruttonino.

Il resto dei costi è stato sostenuto interamente da Celebration, e lo abbiamo fatto con estremo piacere per un motivo importantissimo: crediamo nel bene, amiamo farlo nel limite delle nostre possibilità, e crediamo nel bene estremo che è la persona di Gesù.

Lui faceva del bene alla comunità venendo incontro ai bisogni delle persone e noi vogliamo imitarlo. Educare un bimbo, insegnargli l’inglese, infondere princìpi sani, aiutarlo a fare nuove amicizie, dare speranza a chi magari affronta difficoltà familiari, vale la pena di qualsiasi spesa economica affrontata“.

Domenica 11 giugno presso la sede di Celebration Italia a Via Santa Chiara si è tenuta la premiazione finale, 30 famiglie si sono giocate i 3 premi in palio: un buon Amazon per il secondo e terzo premio sorteggiati, vinti da Simone ed Elettra ed una Nintendo Switch vinta da Giada sorteggiata come primo premio.

Sicuramente ripeteremo l’iniziativa – precisa Bleve –  Tanti genitori ci avevano chiesto di prolungare il Camp addirittura alla settimana successiva. Questo ci onora tantissimo, ma resta vero il fatto che Celebration si autosostiene e che abbiamo altri progetti da attuare sul Playground, per il quartiere che ci ospita.

A breve avremo un vero torneo di Basket organizzato con tutti i crismi, seguirà un Serve Day globale, una festa per i bambini del quartiere… insomma tutto ciò che è nelle nostre forze, (ed oltre) ci impegneremo a farlo, nel periodo estivo soprattutto“, ha concluso il coordinatore.