Il Censis e il Mise a Caserta per presentare un Rapporto sulla contraffazione nella nostra Provincia

L’economia criminale che la contraffazione origina altera l’economia legale e il mercato, anche quello dell’occupazione. La lotta al falso passa attraverso ciascuno di noi ed è un’esigenza culturale e sociale, anche riflettendo sul fatto che essa è centrale nell’impegno contro tutte le terre dei fuochi del nostro territorio, ove vengono smaltiti e bruciati illecitamente gli scarti di lavorazione di imprese sommerse e/o dedite al falso.

Il Comune di Caserta pubblicherà sul sito web comunale la sintesi del Rapporto, auspicando che sia oggetto di discussione e sensibilizzazione in ogni ambito della nostra città, a partire dalle scuole.