Cerimonia a San Nicola la Strada per conferire la cittadinanza onoraria a monsignor Antonio Pasquariello

Monsignor Pasquariello con Lucio Bernardo già assessore alle Politiche sociali del comune

Era il 14 Febbraio 1971 quando don Antonio Pasquariello si insediava come parroco a San Nicola la Strada, presso la parrocchia Santa Maria degli Angeli. Sono trascorsi da quel giorno 50 anni. Il consiglio comunale di San Nicola la Strada ha deciso di conferire a Mons. Don Antonio Pasquariello la cittadinanza onoraria.

E non poteva che essere la monumentale chiesa di Santa Maria degli Angeli, la struttura ideale per ospitare la cerimonia di consegna della cittadinanza onoraria a mons. Antonio Pasquariello, che ne è stato parroco dal 1971 al 1990.

La materiale consegna della cittadinanza onoraria, si svolgerà sabato prossimo 15 maggio, al termine della celebrazione eucaristica che inizierà alle ore 19.00 e che sarà officiata da mons. Antonio Pasquariello unitamente all’attuale parroco don Franco Catrame.

A consegnare la pergamena saranno il sindaco di San Nicola la Strada Vito Marotta, con la presidente del consiglio comunale Eligia Santucci in rappresentanza dell’intero Consiglio Comunale e della Giunta, che hanno recepito la proposta di concessione della cittadinanza onoraria, alla indimenticata guida spirituale della comunità sannicolese, formulata dalla Pro Loco presieduta da Carlo D’Andrea.

Di seguito il video dell’intervista del 14 febbraio 2021 di Enzo Di Nuzzo, direttore di Radio Caserta Nuova e Sabato Non Solo Sport, storiche testate di San Nicola la Strada, alla notizia del conferimento della cittadinanza onoraria, a Monsignor Pasquariello e Lucio Bernardo, già assessore del Comune di San Nicola.