Cervino, in arrivo il pacco alimentare per quaranta famiglie in difficoltà

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Pubblicato il bando, scadenza fissata al 30 giugno

Il Comune ha pubblicato un bando per il beneficio “Pacco Alimentare” che fornirà sostegno mensile a quaranta nuclei familiari con disagi socioeconomici. Il pacco, contenente beni alimentari di prima necessità, sarà distribuito mensilmente da luglio a dicembre 2023.

I requisiti per presentare domanda includono la residenza nel territorio comunale e un ISEE valido pari o inferiore a 6.000,00 euro (7.560,00 euro per anziani di età pari o superiore a 67 anni). Le domande devono essere presentate entro il 30 giugno tramite PEC o presso l’Ufficio Protocollo del Comune.

glp-auto-336x280
lisandro

La graduatoria sarà stilata sulla base di criteri economici e valutazione delle fragilità dei nuclei familiari. In caso di parità di punteggio, si darà priorità al numero dei componenti familiari, alla presenza di un invalido e al valore ISEE più basso. Le domande pervenute dopo la scadenza potranno essere prese in considerazione in caso di aiuti rimanenti. I percettori di assistenza alimentare da altri organismi sul territorio comunale saranno esclusi.

“Si tratta di un sostegno concreto rivolto a tutte le famiglie che si trovino, attualmente, a vivere reali situazioni di disagio – hanno dichiarato il sindaco Giuseppe Vinciguerra e il vicesindaco, delegato alle Politiche Sociali, Giuseppina Piscitelli.

Fin dal nostro insediamento, abbiamo supportato questa tipologia di iniziative sul territorio e, con questo Bando, con la collaborazione della Fondazione, ci impegniamo, in maniera diretta, a stanziare un beneficio mensile ai nostri concittadini in difficoltà, consapevoli dell’esistenza di queste realtà e dell’inderogabile necessità di adoperarci in tale direzione”.

I dettagli completi sono disponibili sul sito istituzionale del Comune. Il sindaco e il vicesindaco responsabile delle Politiche Sociali hanno sottolineato l’importanza di questo sostegno diretto alle famiglie in difficoltà.