Cervino, nuovo raid vandalico nelle strade comunali: presi di mira quattro specchi parabolici

Il Sindaco Vinciguerra e l'assessore Abbatiello
SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

La denuncia arriva dal sindaco Giuseppe Vinciguerra e dall’Amministrazione, nella persona del presidente del Consiglio Comunale, referente alla Viabilità, Giuseppe Abbatiello, che ha effettuato un recente sopralluogo sul territorio.

Le attrezzature, complementari alla segnaletica stradale, sono state tra le prime installazioni effettuate, per la sicurezza degli utenti, nei punti considerati a rischio. Nello specifico, tre specchi sono stati ridotti in frantumi, in Via Monsignor Pascarella, in Via Cervino e in Via Pietre Chiatte.

glp-auto-336x280
lisandro

Rimosso, invece, lo specchio situato in Via Casiero Voccola, dove è stato ritrovato il palo di sostegno lievemente divelto. Per questo episodio, si tratterebbe di furto o della rottura causata dal transito di un mezzo pesante, con la conseguente raccolta dei residui per non lasciare tracce.

“Siamo di fronte all’ennesimo danno arrecato al nostro territorio e nettamente contrario al vivere civile – hanno dichiarato il Primo Cittadino e il Presidente del Consiglio Comunale”. Non si tratta, infatti, del primo atto di inciviltà registrato nelle vie comunali, già interessate dall’abbandono dei rifiuti, dalla rottura di dissuasori e dalla precedente frantumazione degli specchi stradali, anche in caso di nuove collocazioni.

“È incredibile – hanno aggiunto – con quanta costanza quei pochi continuino a remare contro gli enormi sforzi che stiamo facendo, nel quotidiano, per migliorare il nostro paese, in cui, per fortuna, c’è una maggioranza di persone perbene che appoggia e sostiene il nostro operato.

Tuttavia, non possiamo non sottolineare come il vandalismo di taluni vada a ledere, in un attimo, impegno e sacrifici, con conseguenze che si riversano sui beni pubblici e, quindi, sull’intera comunità. Gli specchi parabolici, non a caso, sono stati tra i primissimi interventi realizzati da questa Amministrazione, ben conoscendo la pericolosità di tratti stradali e incroci, caratterizzati, tra l’altro, da traffico intenso.

Un supporto alla sicurezza degli utenti della strada viene meno grazie alla vigliaccheria di alcuni incivili. Questa mentalità, fatta di ignoranza, noncuranza e mancanza di rispetto, la stiamo combattendo fin dal nostro insediamento. Occorre un cambio di passo, con una tolleranza pari a zero. Lo diciamo da mesi ed è per questo che stiamo facendo il possibile per assicurare un maggiore controllo.

Facciamo un appello alla parte sana della nostra collettività, sperando di ricevere segnalazioni che possano aiutarci ad individuare chi, costantemente, delinque nel nostro amato Comune”.