Chiude il centro vaccinale della Caserma Garibaldi. La pandemia è finita

Una delle immagini simbolo degli obiettivi vaccinali raggiunti dagli operatori
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

L’ASL Caserta comunica che il Centro Vaccinale Caserma Brigata Garibaldi e relativo Drive-IN chiuderanno il 31 maggio 2022.

Fino a tale data sarà possibile presentarsi spontaneamente senza bisogno di prenotazione.
Il centro resterà aperto con gli orari correnti:
Dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 15:00.
Il Mercoledì dalle 9:00 alle 15:00 vaccinazioni pediatriche.

La pandemia in questo modo si può ufficialmente dichiarare chiusa, almeno per il momento. E’ stato uno dei periodi più bui della storia di ogni territorio, e la Caserma Garibaldi qui a Caserta, con il suo carico di militari, medici, infermieri, volontari, AVO, Croce Rossa, Protezione Civile ha fatto uno straordinario lavoro, con orari non stop 8-23.

Ha accolto ed aiutato centinaia di migliaia di cittadini dall’intera provincia di Terra di Lavoro, prima con i vaccini, poi con l’accoglienza dei profughi provenienti dalla guerra in Ucraina, gestendo una enorme mole di popolazione. Un grazie dunque va a tutti gli operatori che hanno prestato servizio all’interno della Caserma Ferrari Orsi di Via Laviano a Caserta.

OBBLIGO VACCINALE E SANZIONI: COME PRESENTARE LA DOCUMENTAZIONE

Intanto chiunque stia ancora ricevendo la comunicazione di avvio del procedimento sanzionatorio, per inosservanza dell’obbligo vaccinale può comunicare all’Azienda sanitaria locale competente, entro 10 giorni dalla ricezione della sanzione, l’eventuale certificazione relativa al differimento o all’esenzione dall’obbligo vaccinale, ovvero altra ragione di assoluta e oggettiva impossibilità a osservare l’obbligo.

• Se si sono vaccinate devono rivolgersi alla ASL, attraverso la pec protocollo@pec.aslcaserta.it per far registrare le somministrazioni estere nel Sistema TS fornendo il Codice Fiscale (dato necessario). Se le date sono conformi con l’obbligo il procedimento verrà annullato centralmente.

• Se non si sono vaccinate devono inviare alla e-mail ministeriale obbligovaccinale@sanita.it la documentazione che attesti il cambio di residenza.