Ciao Direttore. Caserta saluta Carlo Desgro, firma storica del giornalismo casertano

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Ciao Direttore, te ne vai troppo presto, lasciando tante persone che ti volevano bene.

Questa notte purtroppo, dopo una malattia ci ha lasciato Carlo Desgro, stimato e amato giornalista e fondatore di testate giornalistiche di Terra di Lavoro, come Caserta Sport, Matese Sport e il Giornale di Caserta unico quindicinale del territorio che per molti anni è stato anche palestra di giovani giornalisti e luogo d’incontro di note firme del giornalismo casertano.

Aveva 76 anni il Direttore, come tanti amavano chiamarlo, amato da molti anche per la sua lunga carriera di professore di Diritto alla Ragioneria, era anche un appassionato e polemico difensore della sua città, di cui amava parlare e scrivere sotto ogni aspetto, soprattutto relativamente allo sport.

glp-auto-336x280
lisandro

Casertana e Juve Caserta ancora lo ricordano per le sue cronache infervorate, piene di verve e amore, proprio come un vero tifoso.

Innovativo, scaltro, intuitivo, ha anche il merito oltre a quello di aver rischiato nello sperimentare nuove formule di comunicazione dell’informazione, di scommettere sui giovani e insegnargli il mestiere. Tanti affermati giornalisti di questa città, oggi, sono passati attraverso la sua scuola.

Un articolo dell'allora Giornale di Caserta
Un articolo dell’allora Giornale di Caserta

Non mi picco di essere tra quelli, ma quando sono arrivata a Caserta ho iniziato a lavorare grazie a lui e con lui ho vissuto lunghi anni di scrittura ed esprimenti editoriali. A lui va il mio ringraziamento per avermi introdotta nell’ambiente giornalistico di Caserta e avermi insegnato a scrivere di persone oltre che di fatti.

Ai suoi figli, sua moglie, i suoi cari la vicinanza di tutti e della redazione di Casertaweb. Caserta non lo dimenticherà.