Circolazione ferroviaria Napoli – Roma, dopo il guasto linea completamente ripristinata

Caserta – Il guasto del treno avvenuto nella giornata di ieri, 27 dicembre, nella tratta tra Cassino e Pignataro, che ha causato un problema alla circolazione ferroviaria sulla linea ad Alta Velocità Roma-Napoli è stato completamente ripristinato, già ieri sera intorno alle 22.00.

Ne abbiamo parlato con Salvatore Giuliano, direttore operativo della Stazione di Caserta: “E’ sicuramente stata una giornata difficile, il treno ha portato oltre 400 minuti di ritardo, partito alle 16.00 si è fermato a Mignano Montelungo, dove ha sostato parecchie ore, è arrivato alle 21.40, e provocando ovviamente il ritardo dell’intera linea.

Per ripristinare la circolazione, abbiamo dovuto portare i treni a circolare sulla linea storica che normalmente non viene utilizzata. La Sala operativa di RFI, gestore dell’infrastruttura, ha immediatamente provveduto a instradare i treni che non erano ancora partiti da Roma e Napoli sui percorsi alternativi via Formia e via Cassino con tempi di viaggio allungati fino a 90 minuti.  Ci teniamo a rassicurare l’utenza, Trenitalia ha provveduto a fare assistenza a bordo treno, cestini ai bambini, acqua, briochine e quanto altro si avesse bisogno.  Questa mattina tutto procede normalmente e per chi viaggia la circolazione è assolutamente ripristinata”.

Trenitalia ha potenziato i servizi di assistenza nelle stazioni interessate dell’intera rete AV, con l’impegno di oltre 40 persone e la distribuzione di oltre 600 kit di conforto, ha istituito servizi navetta con tre bus tra Napoli Afragola e Napoli Centrale, e informato le persone in viaggio anche tramite messaggi sms, ne sono stati inoltrati 3.800, e sui canali social. Trenitalia ha disposto infine il rimborso integrale del biglietto ai viaggiatori delle Frecce il cui ritardo ha superato le tre ore.