Clarissa Barberi, fotomodella di Caserta: “La moda è una forma d’arte, sogno di fare l’attrice”

Clarissa Barberi
Clarissa Barberi

Caserta – Modella, studentessa universitaria, amante dell’arte ed aspirante attrice. Oltre che, ovviamente, bellissima. Possiamo riassumere così, in poche parole, il personaggio della casertana Clarissa Barberi. Qualche numero: 24 anni di età, 174 cm di altezza, misure 90-62-88, oltre 28mila follower su Instagram.

Clarissa Barberi è una bellezza del nostro territorio, per questo è lei la ragazza di copertina – CoverGirl – di CasertaWeb di marzo 2022. Conosciamola attraverso la galleria fotografica e l’intervista che ci ha rilasciato:

Come e quando hai iniziato a fare la modella?
Dunque, il mio è stato un percorso particolare. Già quando avevo 13 anni mi capitava di essere contattata, anche tramite i social, da varie agenzie che mi proponevano di iniziare a lavorare come modella però i miei genitori erano un po’ restii a lasciarmelo fare. Con gli anni in me è cresciuto il desiderio così a 17 anni mi sono decisa ed ho iniziato la mia carriera di modella.

Ho lavorato sempre in agenzia anche se devo dire che, oltre alla moda, la mia passione più grande è la recitazione. Oltre al portamento ho studiato dizione e recitazione. A dire la verità più che modella, la mia ambizione è diventare attrice.

Il lavoro di modella è molto ambito tra le ragazze, un po’ come fare il calciatore per i ragazzi. Cosa c’è di bello per una ragazza nel fare la modella secondo te?
Vederti in modi diversi. Alla fine è come un gioco, per me è un divertimento. Mi piace vedermi in varie forme. Dipende tanto anche dal fotografo perché ognuno ha il proprio stile. Mi piace esprimere qualcosa attraverso le foto, lo trovo divertente, non è un lavoro che mi pesa.

Potresti spiegare a parole la tua passione per la moda?
Amo la moda, amo la bellezza. La moda è una forma di bellezza, un modo per esprimere il proprio gusto ed anche la propria creatività. La moda è anche arte, soprattutto arte. La bellezza è il filo conduttore che unisce tutto ciò che amo, infatti studio architettura.

Hai mai partecipato a concorsi di bellezza?
No, non è da me. Non mi piacciono i concorsi di bellezza perché non mi piace essere guardata e giudicata come un oggetto, non mi piace essere in competizione con le altre ragazze.

Il fatto di essere modella ti ha mai dato problemi con le persone che ti stanno intorno?
La mia famiglia è sempre stata dalla mia parte. Con le amiche si creano sempre un po’ di gelosie, capita. Per quanto riguarda le relazioni amorose, non vorrei mai un fidanzato geloso.

Molto spesso mi dicono che all’inizio posso risultare antipatica, altezzosa, snob perché è questo il pregiudizio che c’è intorno alla figura della modella. Poi le persone rimangono un po’ stupite quando mi conoscono meglio, mi dicono che sono molto solare ed alla mano.

A proposito di pregiudizi, si crede spesso che per fare carriera nel mondo della moda e dello spettacolo si debba cedere a compromessi e proposte indecenti. Ti è mai capitato di vedere episodi di questo genere?
Diciamo che ci sono proposte di questo genere. Personalmente preferisco non essere nessuno che prestarmi a giochi poco puliti. Ho sempre avuto l’agenzia a proteggermi da queste dinamiche ma ci sono sempre persone che ci provano. Sì, è qualcosa che esiste, che capita.

Il fatto di essere modella può spaventare i potenziali corteggiatori? Ti capita mai che qualche ragazzo eviti di provarci con te perché ti vede irraggiungibile?
Bella domanda! O si presenta il ragazzo molto forte e molto sicuro di sé oppure ci sono tanti ragazzi che evitano di provarci. In un certo senso questo ti salva perché si fanno avanti soltanto uomini dal carattere molto forte. Vedo che c’è molta insicurezza da parte degli uomini. Comunque non mi posso lamentare (ride).

Hai mai avuto esperienze professionali fuori dalla Campania? Che differenza c’è tra fare la modella a Caserta ed a Milano?
Sì, ho lavorato tante volte fuori regione. Beh, è diverso! Già da come ti trattano. Ti faccio un piccolo esempio: se fai un lavoro a Napoli a pranzo ti portano a mangiare la pizza, cose fritte… mentre a Milano al massimo un’insalatina perché sanno che è meglio per una modella. Anche la puntualità sui pagamenti… purtroppo devo ammettere che al nord c’è più professionalità negli atteggiamenti. Però qui c’è più calorosità, sul lavoro si creano anche dei legami.

Fai qualcosa di particolare per tenerti in forma e per curare la tua bellezza?
Ho sempre fatto sport, ho fatto danza per 11 anni. Poi ho fatto palestra per qualche anno e adesso piscina. Ma niente di particolare, normali allenamenti. Anche per quanto riguarda la mia alimentazione e la mia beauty routine, faccio semplicemente ciò che fanno tutte le ragazze.

Modella, attrice, architetto. Cosa vedi nel tuo futuro?
Sicuramente mi piacerebbe costruire una carriera nel mondo della moda e dello spettacolo. Comunque, continuo anche la mia carriera di studentessa di architettura perché anche questo mi piace tanto. Non credo che le cose si escludano del tutto: anche se diventassi attrice probabilmente potrei essere al contempo anche un architetto. Già da bambina dicevo di voler fare l’attrice ed anche l’architetto.

Segui Clarissa Barberi su Instagram.