Clinica Villa Mafalda Roma, la robotica in medicina

Villa Mafalda Roma
glp-auto-700x150
GIORDANI
SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

Caserta – Nella città di Caserta è nato recentemente un importante centro medico di ricerca dedicato al mondo della robotica, un vero luogo di eccellenza che già attualmente offre soluzioni innovative dedicate al trattamento di diverse patologie, ma soprattutto al miglioramento della qualità di vita dei pazienti.

Un vero valore aggiunto per il territorio, che nell’innovazione e nella ricerca ha incontrato il plauso e l’approvazione delle diverse strutture sanitarie distribuite nello stivale, come Villa Mafalda di Roma, centro polispecialistico della capitale da sempre attento agli sviluppi high-tech e alle applicazioni in ambito medico, che trae beneficio da queste innovazioni per il miglioramento delle prestazioni sanitarie.

sancarlolab-336-280
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

 

Medicina e soluzioni hi-tech: recensioni ed opinioni di Villa Mafalda Roma

L’opinione della Clinica Villa Mafalda non è un caso isolato, sono diverse le critiche positive dal mondo della medicina che indicano come il boom tecnologico abbia avuto l’importante ruolo di rivoluzionare l’offerta sanitaria regionale e nazionale con soluzioni all’avanguardia come quelle dedicate alla robotica.

Un ampio spettro di scoperte e brevetti che vede applicazione sia nella fase di diagnostica che in quella chirurgica. Le analisi effettuate in maniera automatica attraverso macchine e robot sono già una realtà, come dimostrano i test del sangue, o la moderna genomica.

recensioni Villa Mafalda

Facendo riferimento alle recensioni della comunità scientifica internazionale si può riconoscere in maniera oggettiva come lo sviluppo di questi strumenti non si fermerà con la robotica, ma porterà nel breve periodo alla diffusione di dispositivi da indossare come bracciali e orologi capaci di monitorare e rilevare costantemente lo stato di salute del paziente.

Uno scenario futuro che secondo Villa Mafalda rappresenta un grande vantaggio in termini di qualità della vita, soprattutto per quei pazienti che necessitano di esami periodici per monitorare lo stato della loro patologia.

Le recensioni evidenziano chiaramente un’altra importante direzione verso cui si sta muovendo la medicina. Si tratta della personalizzazione totale dei trattamenti terapeutici, sia in sala operatoria che nella cura di tutti i giorni.

Capire qual è la strategia più adatta per il paziente non è solo un opinione, ma significa poter disegnare soluzioni ad hoc per i singoli in modo da minimizzare i rischi individuali che le terapie “standard” non sono in grado di considerare. Una prospettiva che la robotica in perfetta combinazione con l’uso dei “Big Data”può trasformare in realtà.

 

Clinica Villa Mafalda di Roma recensioni sulle applicazioni tecnologiche in fase chirurgica

Nel campo della chirurgia, i vantaggi dell’impiego di strumentazione robotica sono evidenti e da questo punto di vista gli specialisti sottolineano bassa invasività, migliori tempi di ripresa post-operatori, e degenza meno problematica.

Si prospettano però anche altre 2 opportunità rilevanti. Da un lato la strumentazione meccanica permette di effettuare movimenti e interventi impossibili per un operatore umano. Dall’altro si può notare come la precisione raggiunta dalle macchine superi di molto quella della chirurgia tradizionale.

Lo si evince anche dalle opinioni di Villa Mafalda di Roma e soprattutto dall’operato del suo reparto oculistico AktiVision. Gli oculisti infatti sono tra i primi ad aver beneficiato enormemente delle innovazioni tecniche nel campo della micro chirurgia oculare, con l’implementazione di tecnologie laser e tomografiche avanzatissime. Strumentazioni ed apparecchi all’avanguardia come l’iLasik, un potente laser disponibile presso AktiVision (qui il sito) che permette delle operazioni per la correzione di difetti alla vista ad alta precisione con la creazione di flap corneale senza l’utilizzo di bisturi.

Supporti dal mondo della tecnica che permettono ai chirurghi e ai medici di limitare al minimo la possibilità di errore, per dare al sistema sanitario regionale gli strumenti di cui questo ha bisogno per soddisfare le necessità dei pazienti campani. Un passo avanti, quello della ricerca scientifica incentrata sulla robotica, che farà da garanzia alla crescita economica e culturale del Mezzogiorno. Una doppia vittoria per la regione e per il territorio di Caserta, che segna la strada da seguire per tutta la sanità italiana.