I collaboratori della Parrocchia N.S. di Lourdes salutano don Pierino Pepe e accolgono il nuovo parroco don Antonello Giannotti

Caserta, il Vescovo Lagnese alla Festa Patronale presso la Parrocchia N.S. di Lourdes
SANCARLO50-700
delpicar700
ENJOY1
previous arrow
next arrow

Noi tutti, collaboratori del nostro amato parroco don Pietro Pepe, abbiamo appreso con sorpresa e dolore, il suo trasferimento  alla parrocchia di S. Andrea Apostolo in Puccianiello di Caserta. L’ annuncio fatto dal nostro vescovo, Mons. Pietro Lagnese, martedì 10maggio scorso. al ritiro di clero a Maddaloni. Siamo frastornati di questa inaspettata  sorprendente decisione, del nostro vescovo, innanzitutto, per l’ affetto e la grande stima, che tutti noi nutriamo per il nostro parroco, che, anche qui come già alla parrocchia del Buon Pastore, ha dovuto sobbarcarsi tantissimi problemi, strutturali e comunitari.

E, anche qui nella parrocchia di N. S. di Lourdes, con sano orgoglio, possiamo testimoniare il grandissimo lavoro che don Pierino ha fatto in questi quasi 11 anni, restituendoci tutte le strutture parrocchiali, che erano state fittate e che noi purtroppo non abbiamo potuto usufruire. Adesso, che si è costruita una bellissima Comunità parrocchiale, a dimensione umana e familiare, la sofferenza è ancora più forte, perché perdiamo un vero pastore, padre spirituale, intelligente e profondo, che ci ha fatto crescere nella gioia della libertà del Vangelo. Dobbiamo a lui tutto quello che oggi noi siamo!

Ma, nonostante il nostro dispiacere per la perdita del nostro amato parroco, accettiamo anche noi , in obbedienza al nostro vescovo la sua decisione e ci prepareremo, in piena comunione ecclesiale ad accogliere il nuovo parroco, che la provvidenza ha voluto che per la seconda volta subentra a don Pierino Pepe.  È, questo atteggiamento, eminentemente ecclesiale, espressione della vera sinodalità della Chiesa, esprime, fedelmente, lo stesso insegnamento, che don Pierino, ci ha offerto in questi 11 anni che è stato con noi. Egli, ci ha  insegnato, che se eè vero che ci affezioniamo ai sacerdoti che ci aiutano a crescere nella fede, è anche vero, che non dobbiamo essere però a loro legati, in modo da dimenticare che dobbiamo essere invece uniti a Gesù Cristo. Bisogna seguire solo Gesù Cristo,  non coloro che lo rappresentano!

Don Pierino ci ha sempre ricordato la frase del Battista: “Io devo diminuire e Lui deve crescere!”.

Ringraziamo Mons. Pietro Farina di f. m.  che ci rese felici per averci mandato don Pierino nostro parroco, circa 11 anni fa, e allo  stesso tempo, il nostro attuale vescovo Mons. Pietro Lagnese, per aver designato don Antonello Giannotti, come nostro futuro parroco.

Abbiamo, noi collaboratori di don Pierino, ritenuto, opportuno fare questa comunicazione, dopo che abbiamo parlato a lungo tra di noi, e ascoltato il pensiero di don Pierino, e, soprattutto, per tutti quegli articoli di giornali locali che non rendono per niente i reali sentimenti di noi laici delle tre parrocchie interessate. Assicuriamo, preghiere, per tutti tre i confratelli sacerdoti, perché non solo possano trovare una buona accoglienza presso le nuove Comunità  parrocchiali, auguriamo a loro di conseguire gli stessi successi pastorali da loro già conseguiti. La nostra pace è nell’ accettare  volontà di Dio.