Come stimolare il ciclo in ritardo? I rimedi naturali più efficaci

glp-auto-700x150
SANCARLO50-700
mywell
previous arrow
next arrow

Quando ci si trova di fronte a un ciclo mestruale in ritardo, è naturale domandarsi quali siano le ragioni e quali i mezzi più adeguati a stimolarlo. Fortunatamente, esistono diversi rimedi naturali che possono favorire il ripristino delle mestruazioni in modo efficace. Ecco come stimolare il ciclo con facili rimedi.

Perché il ciclo mestruale è in ritardo?

Prima di esaminare i rimedi, è essenziale comprendere le potenziali cause del ritardo del ciclo mestruale. In particolare, a influenzare il ritardo delle mestruazioni ci possono essere diversi fattori, tra cui:

  • Stress: uno dei fattori più comuni che influenzano il ciclo mestruale.
  • Cambiamenti ormonali: l’assunzione di pillole anticoncezionali, la gravidanza, l’allattamento o l’avvicinarsi alla menopausa possono causare ritardi nel ciclo.
  • Sbalzi di peso: un dimagrimento eccessivo o un aumento di peso improvviso possono influenzare la regolarità del ciclo.
  • Disturbi alimentari: l’anoressia e la bulimia possono causare l’assenza del ciclo.
  • Problemi di salute: alcune condizioni mediche, come la sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) o l’ipotiroidismo, possono causare ritardi nel ciclo.

Rimedi naturali per sbloccare il ciclo

lapagliara
sancarlolab-336-280
previous arrow
next arrow

Sono diversi gli accorgimenti che possiamo seguire nella vita di tutti i giorni per regolarizzare il ciclo mestruale e favorire l’arrivo delle mestruazioni. Di seguito, approfondiremo i rimedi naturali più efficaci per sbloccare il ciclo.

Come stimolare il ciclo a tavola

La dieta svolge un ruolo fondamentale quando si parla di ciclo mestruale. In particolare, è bene assicurarsi di consumare alimenti ricchi di nutrienti come frutta, verdura, proteine magre e cereali integrali. Allo stesso tempo, sarebbe meglio evitare cibi processati e ricchi di zuccheri aggiunti, allo scopo di prevenire gli squilibri ormonali. In linea generale, la nostra dieta quotidiana dovrebbe contenere questi nutrienti:

  • Cibi ricchi di ferro: la carenza di ferro può causare ritardi nel ciclo. Assicurati di includere nella tua dieta cibi ad alta concentrazione di ferro, come legumi e verdure a foglia verde.
  • Vitamina C: la vitamina C aiuta a regolarizzare il ciclo mestruale. Per questo si consiglia di consumare alimenti come agrumi, kiwi, peperoni e broccoli.
  • Acidi grassi omega-3: gli acidi grassi omega-3 aiutano a ridurre l’infiammazione e a regolare gli ormoni. Trovi gli acidi grassi omega-3 nel pesce grasso, come salmone, sardine e sgombro, e nei semi oleosi, come semi di lino e semi di sesamo.

Tisane: un valido alleato in caso di ritardo mestruale

Alcune erbe e tisane possono facilitare l’arrivo delle mestruazioni. In particolare, esistono alcune combinazioni ricche di proprietà antinfiammatorie e che svolgono un’azione di regolatrice degli ormoni, favorendo il ripristino della regolarità del ciclo. Tra queste ricordiamo:

  • Tisana di salvia: la salvia è un’erba dalle proprietà estrogeniche che può aiutare a regolarizzare il ciclo.
  • Tisana di camomilla: la camomilla ha proprietà rilassanti e antinfiammatorie che possono aiutare a ridurre lo stress e favorire l’arrivo delle mestruazioni.
  • Tisana di zenzero: lo zenzero ha proprietà antinfiammatorie e aiuta a migliorare la circolazione sanguigna.

Come stimolare il ciclo con esercizi: l’importanza dello sport

L’attività fisica regolare può contribuire a ridurre lo stress e a migliorare il flusso sanguigno, entrambi fattori rilevanti per la regolarità del ciclo mestruale. È consigliabile, perciò, scegliere attività che possono essere svolte in maniera costante, per esempio yoga, nuoto o semplici passeggiate, da includere nella propria routine quotidiana.

Ciclo in ritardo? Fidati del calore!

Il calore è uno dei naturali salvavita durante i giorni delle mestruazioni: l’applicazione di calore nella zona addominale favorisce il flusso sanguigno e allevia i dolori associati ai giorni del flusso mestruale. Allo stesso modo, le fonti di calore si rivelano utili anche in caso di ritardo del ciclo. Ecco perché, è consigliabile applicare una borsa dell’acqua calda o un impacco caldo sulla parte inferiore dell’addome, allo scopo di favorire l’arrivo delle mestruazioni.

Integratori alimentari per contrastare i disturbi del ciclo

Oltre a una dieta equilibrata, può essere utile assumere degli integratori alimentari specifici, appositamente formulati per la salute ormonale e la regolarità del ciclo mestruale. Vitamine del gruppo B, magnesio e altri estratti naturali, infatti, si rivelano utili a contrastare le irregolarità e i disturbi del ciclo. A questo scopo, esistono degli integratori come NeoDismen, formulato dall’azienda italiana Leonardo Medica, che grazie alla presenza di estratti vegetali e vitamine, aiuta a contrastare i disturbi legati al ciclo mestruale.

Naturalmente, prima di assumere qualsiasi integratore alimentare è necessario consultare il proprio medico. Inoltre, ricordiamo che il corpo di ogni donna è diverso e ciò che funziona per una persona potrebbe non funzionare per un’altra.