Coming Out Day: “uscire allo scoperto” a Caserta per la giornata internazionale sull’orientamento sessuale e identità di genere

Il Coming Out Day è la ricorrenza internazionale in cui la comunità LGBTI+ celebra l’importanza del coming out (espressione usata per indicare la decisione di dichiarare apertamente il proprio orientamento sessuale o la propria identità di genere) la cui data è l’11 ottobre.

Per celebrare questo appuntamento l’associazione Rain Arcigay Caserta onlus  ha organizzato per venerdì prossimo un incontro all’aperto, in largo San Sebastiano – via Mazzini alle ore 19, per raccontare storie personali, per ascoltarle, per dare consigli e abbracci. Tutti sono invitati a prendere la parola all’incontro che vede il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Caserta, del Comune di Caserta e di CSV Assovoce.

Gli organizzatori comunicano che, in caso di pioggia, l’evento si terrà presso la sede dell’associazione in via Giuseppe Verdi n.15.

l Coming Out Day si è tenuto per la prima volta negli USA l’11 ottobre 1988. L’idea di celebrare il coming out con una ricorrenza apposita fu lanciata da Robert Eichberg, psicologo del New Mexico, e Jean O’Leary, politico ed attivista LGBT di Los Angeles, durante il laboratorio The Experience and National Gay Rights Advocates.

La data fu scelta in quanto si trattava del primo anniversario della seconda marcia nazionale su Washington per i diritti delle lesbiche e dei gay, tenutasi appunto l’11 ottobre 1987.

La prima celebrazione si è tenuta nella sede della National Gay Rights Advocates a West Hollywood, California alla presenza di 18 degli stati statunitensi e dei principali media nazionali. La seconda edizione si è spostata a Santa Fe, New Mexico con la partecipazione di 21 stati. Grazie all’ampia copertura mediatica riservata all’edizione del 1990, a partire dalla quale ha iniziato a dare il suo importante contributo la Human Rights Campaign, la celebrazione del Coming Out Day si è estesa all’intero territorio statunitense con la partecipazione ulteriore di altri 7 paesi.

Nel 2016 il Gay Center, in Italia, ha dedicato il Coming Out Day alla visibilità delle persone sieropositive all’interno della comunità gay.

Tutti gli anni si tengono eventi per celebrare il Coming out con lo scopo di aumentare e rafforzare la coscienza e la consapevolezza nella comunità e nel movimento LGBTI+.

Il Coming out infatti significa letteralmente “uscire fuori”,  “dichiararsi”.  E’ un momento fortemente delicato sia a livello relazionale sia personale che si ripropone svariate volte nell’arco della vita: a casa con la famiglia, con amici, con i parenti, sul posto di lavoro, nello sport ecc.

Loading...