Commissario Straordinario Brucellosi e Tubercolosi – Agro della Provincia di Caserta Attività formativa sulla Biosicurezza

HONDALIVETOUR
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Intervento divulgativo in favore del comparto agrozootecnico in Terra di Lavoro, disposto dal Commissario Straordinario.

Ieri, 3 maggio 2023, presso la sede operativa di Caiazzo con il prezioso contributo dei Dirigenti Veterinari del Distretto “MATESINO”, si è svolta un’attività formativa sulla biosicurezza rivolta agli allevatori del comparto bufalino e bovino della Provincia di Caserta.

glp-auto-336x280
lisandro

I 20 imprenditori intervenuti, in alcuni casi piacevolmente accompagnati dalle famiglie, custodi orgogliosi di tradizioni e sovranità agroalimentare del territorio, hanno partecipato con grande interesse all’attività rivolgendo numerose domande al Capitano Veterinario Dr. Roberto DE LISO, al Medico Veterinario dell’A.S.L. di Caserta Dr.ssa Antonietta AFFINITO e al ricercatore sanitario dell’Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno Dott. Gabriele DI VUOLO.

L’attività si inserisce nell’ambito del “Piano di eradicazione delle malattie infettive delle specie bovina e bufalina in Regione Campania”, approvato con D.G.R.C. n. 104/2022, la cui esecuzione è affidata al Commissario Straordinario Generale Luigi Cortellessa.

Ad oggi sono stati formati più di 300 allevatori, provenienti delle aree più sensibili al rischio infettivo. Inoltre, la platea è stata edotta su attività e organizzazione dello Sportello Informativo in favore degli allevatori del comparto bovino e bufalino della Campania presso gli uffici siti a San Nicola La Strada (Viale Carlo III n. 153 – area ex Ciapi):

– il martedì, dalle ore 14:30 alle ore 16:30, per essere ricevuti da personale della Struttura Commissariale e dell’A.S.L. Veterinaria di Caserta;
– il giovedì, dalle ore 10:30 alle ore 12:30, per essere ricevuti da personale della Struttura Commissariale, dell’A.S.L. Veterinaria di Caserta e del Dipartimento Agricoltura della Regione Campania in merito alle attività finanziabili con il prossimo Programma di Sviluppo Rurale.