Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio, quasi ultimati i lavori di valorizzazione e recupero

SANCARLO50-700
SANCARLO50-700
previous arrow
next arrow

Il Comune di Caserta riferisce che i lavori di recupero e valorizzazione del Complesso Monumentale del Belvedere di San Leucio proseguono a ritmo serrato. L’intervento ha come obiettivo una completa attività di riqualificazione del bene Unesco della città e delle zone limitrofe, per assicurare le migliori condizioni di decoro a tutta l’area. Diversi sono i progetti attraverso i quali raggiungere tali traguardi.

Il primo, quello più importante, riguarda il rifacimento dello Scalone Monumentale e delle ex Stalle Reali, dove verranno allocate, tra l’altro, attività riservate all’accoglienza turistica e alla ristorazione. Per quanto concerne lo Scalone, è a buon punto l’attività di tinteggiatura, mentre, per quel che riguarda le ex Stalle Reali, nelle stanze laterali (quelle che ospiteranno buvette e infopoint turistico) è stata già apposta anche la pavimentazione. Nella stanza grande, quella principale, è stata realizzata tutta l’impiantistica. A breve le opere termineranno e saranno restituite alla città nel loro antico splendore.

glp-auto-336x280
lisandro

Parallelamente, sono in fase avanzata anche i lavori che riguardano la riqualificazione all’interno della struttura del Belvedere. È quasi terminata l’opera di rifacimento della copertura dell’edificio, mentre, in merito alle facciate dei cortili interni, è già avvenuta la spicconatura accurata delle parti ammalorate di intonaco, la reintegrazione delle parti, il restauro e la revisione di quasi tutte le cornici, oltre alla pulizia delle parti lapidee. Ha avuto inizio anche l’intervento sulla pavimentazione nel Cortile dei Serici, dove a breve partirà la tinteggiatura delle facciate.

Nelle immediate vicinanze del Belvedere, poi, è stata compiuta un’importante azione che ha previsto il decespugliamento di rovi, arbusti ed erbe infestanti e la manutenzione e la pulizia dell’area caratterizzata da macchia mediterranea. Inoltre, per tutelare il Complesso da eventuali colate superficiali di acqua e detriti, è in atto una rifunzionalizzazione del sistema di raccolta delle acque piovane superficiali grazie a una ripulitura delle cunette e a una revisione del sistema di canalizzazione delle acque.

All’ingresso del Real Sito di San Leucio, inoltre, si è intervenuti sulle murature basse adiacenti al “portale dei leoni”, e, successivamente, ci saranno i lavori che interesseranno lo stesso portale, i muri di Piazza Scuderia e le Fontane del “Solari”, situate ai piedi del Belvedere di San Leucio.

A breve prenderanno il via anche i lavori relativi all’efficientamento energetico del Belvedere di San Leucio. Questi interventi comporteranno l’ammodernamento dell’impianto di illuminazione del Complesso Monumentale. In particolare, l’intervento riguarda le luci interne collocate nei disimpegni, nei corridoi e nei vani scala negli edifici che costituiscono il plesso, con la sostituzione degli attuali apparecchi illuminanti con altri a tecnologia LED, caratterizzati da un minore consumo elettrico e da una durata superiore rispetto alle altre tipologie di lampade

“Stiamo andando avanti con velocità – ha spiegato il Sindaco di Caserta, Carlo Marino – con gli interventi al Belvedere di San Leucio e, più in generale, sul territorio del Real Sito. Stiamo puntando moltissimo sul bene Unesco della nostra città, abbiamo da tempo ultimato la magnifica strada che collega il Belvedere e la Reggia, all’altezza della Fontana di Diana e Atteone, e a breve termineremo i lavori allo Scalone Monumentale e alle ex Stalle Reali, dove avremo spazi dedicati all’accoglienza turistica e alla ristorazione. Di grande importanza sono anche le opere sulle facciate, sui cortili interni e sull’efficientamento energetico del Belvedere, che diventerà il vero punto di riferimento, insieme alla Reggia, dei percorsi turistici della nostra città e dell’intera provincia di Caserta”.