Comune di Caserta: confermato per tutto agosto il divieto di consumo e vendita di bevande alcoliche

Il Comune di Caserta ha pubblicato oggi pomeriggio l’Ordinanza Sindacale n. 62 del 04/08/2021. L’oggetto del documento è: “Ordinanza contingibile e urgente per la disciplina della vendita e del consumo di bevande nel territorio cittadino”.

L’ordinanza sostanzialmente conferma per tutto il mese di agosto il divieto di vendita e consumo di bevande alcoliche negli spazi pubblici nelle ore serali. Divieto che era già in vigore dal mese di giugno ma che, evidentemente, la Polizia Municipale ha avuto difficoltà a far rispettare. Per chi frequenta il centro di Caserta di sera e di notte, infatti, non è raro vedere gruppi di persone (non soltanto giovani) intente a bere serenamente ed anche cumuli di bottiglie e bicchieri gettati dove capita.

Il consumo di alcol sarà consentito senza limitazioni soltanto all’interno dei locali e delle aree private. Le forze dell’ordine, oltre ad elevare sanzioni pecuniarie, avranno facoltà di sequestrare bicchieri e bottiglie agli eventuali trasgressori.

Il provvedimento non riguarda in  alcun modo il contenimento della pandemia di Covid-19 ma è stato concepito per combattere gli episodi di violenza che si erano registrati nei mesi scorsi nella movida casertana. Si legge, infatti, nelle premesse dell’Ordinanza:  “il consumo di bevande alcoliche su aree pubbliche è spesso causa del verificarsi di episodi di degrado e di violazione delle regole, anche minime, di rispetto dell’ambiente e del contesto urbano e di turbamento della pubblica quiete”.

La parte ordinativa del documento:

Fatta salva l’adozione di ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica, su tutto il territorio cittadino, dalla data del 5 agosto 2021 e fino al 31 agosto 2021, sono confermate le disposizioni di cui all’Ordinanza Sindacale n. 53 del 24/06/2021 e in particolare:

• il divieto di consumo di bevande alcoliche, di qualsiasi gradazione ed in qualsiasi contenitore, tutti i giorni dalle ore 24:00 e fino 08:00, a decorrere dal 4 Agosto al 31 Agosto 2021, nelle aree pubbliche, aperte al pubblico e soggette ad uso pubblico di tutta la città;

• dalle ore 20:00 è vietata, a tutte le attività commerciali, la vendita di bevande da asporto in contenitori di vetro;

• è consentita, fino alle 24:00, la vendita di qualunque tipo di bevanda in contenitori di
altro materiale ammessi dalla vigente normativa igienico/sanitaria;

• i divieti di cui sopra non sono validi per le attività di delivery e di servizio ai tavoli.

Le multe

Salvo che il fatto non costituisca reato, l’inosservanza degli obblighi e dei divieti di cui alla presente ordinanza sindacale, ai sensi dell’art. 7 bis del D.Lgs. 18 agosto 2000, n.267, comporterà l’applicazione di una sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 500,00 oltre al sequestro amministrativo ai sensi dell’art. 13 della Legge n.689/81.

Ai sensi dell’art. 16 della legge n.689/81 è ammesso, entro 30 giorni dalla contestazione o notificazione della violazione il pagamento in misura ridotta di una somma pari a €
50,00.

All’atto della contestazione della violazione qualora il trasgressore, invitato a conferire l’oggetto della violazione negli appositi contenitori per lo smaltimento non aderisca alla richiesta, si darà luogo al sequestro dell’oggetto dopo averlo privato del liquido in esso contenuto, ai sensi dell’art. 13 legge 689/81.